Associazioni, la vera ricchezza di Sant’Olcese.

Ogni anno, al termine delle attività, gli educatori dell’ACR di Manesseno organizzano una cena. Ai fornelli le mitiche Rosa, Anna, Marisa e Maria Rosa, preparano sempre qualcosa di veramente speciale.

I ragazzi, terminato l’anno, pregustano già il divertimento è l’allegria del Campo Estivo. Per qualcuno sarà la nostalgia dell’ultimo, per altri l’emozione del primo. Molti dei ragazzi dell’ultimo anno non termineranno il percorso, transiteranno nell’Azione Cattolica Giovanissimi per diventare un giorno, se lo desidereranno e ne avranno le capacità, educatori a loro volta.

Le ACR di Manesseno e Sant’Olcese, come le altre associazioni sul territorio, svolgono un ruolo fondamentale per sviluppare, nel nostro Paese, la dimensione di comunità. È merito delle associazioni se i nostri ragazzi crescono con un forte senso di appartenenza in un humus valoriale molto ricco.

Siamo sicuri che la nuova Amministrazione, come accaduto in passato, saprà trarre giovamento della presenza sul territorio di questo importante capitale umano e farsi interprete delle sue necessità.

Claudio Di Tursi

Annunci

L’analisi del voto di Flavio Poggi

Fare un’analisi del voto appena avvenuto per le europee e le comunali nel nostro Comune può sembrare semplice, eppure il quadro che ci si presenta non è affatto di facile lettura. Soltanto 5 anni fa, alla prima investitura di Sanna a Sindaco della nostra comunità, il risultato uscito dalle urne delle Comunali era abbastanza sovrapponibile a quello delle Europee: la lista di Armando (53%), infatti, raccolse grossomodo i voti che per le Europee andarono al PD (47%) ed alle liste di sinistra (6% complessivamente), mentre il Comitato Indipendente (26%) e la lista del M5S (15%) per le Amministrative si spartirono i consensi che per le Europee andarono ai Pentastellati (30,5%) e gran parte di quelli di area di centro-destra. Per le Europee 2014, infatti, a S. Olcese Forza Italia raccolse il 7% dei consensi, la Lega il 5%, Fratelli d’Italia il 2%, cosi come l’NCD di Angelino Alfano. Quindi, il 16 % in tutto. Alla lista di centro-destra per le Comunali 2014, guidata sempre da Patrizia Altobelli, andarono solo 163 voti, per un 5% scarso del totale dei votanti. Così la lista non ottenne nessun posto in Consiglio comunale. Sicuramente fu un risultato abbastanza “leggibile” politicamente, nel quale il “fattore-candidato” ebbe un peso tutto sommato abbastanza marginale….almeno per la lista vincente….

A questo giro, ovviamente, il primo dato che balza agli occhi è l’evidentissimo “fattore-Sanna”…o meglio, il “fattore-Giunta Sanna”. Più del 92% dei consensi per 3136 preferenze! La lista di centro-destra della Altobelli, unica avversaria questa volta, ha raccolto solo 264 voti, per un 8% scarso sul totale dei votanti, grossomodo la somma dei consensi raccolti nel Comune per le Europee da Forza Italia (5%) e Fratelli d’Italia (3,4%). Altro dato che risalta è l’ondata leghista che, seppur arginata a fatica da un “effetto-Sanna” che si è ripercosso anche alle europee, ha raggiunto anche il nostro Comune ed ha portato il partito di Salvini a superare il 28% dei consensi, appena dietro al PD che ha raggranellato appena 20 voti in più, sfiorando il 29%. Il riflusso della marea pentastellata si è sentito forte anche da noi, con il M5S che ha raccolto poco più del 20% dei consensi, perdendone quindi circa 1/3 rispetto alla precedente tornata. Al di là della minore “offerta” di liste per le elezioni comunali rispetto alla precedente tornata, quindi, mi pare si possa affermare che l’elettorato del nostro Comune possa essere classificato in 3 gruppi: un primo raggruppamento, che comprende circa la metà dei votanti, che rappresenta lo zoccolo duro dell’area di centro-sinistra. Un secondo zoccolo duro di area di destra che non supera il 10% dei votanti ed, infine, un folto gruppo che comprende oltre 1/3 dei votanti maggiormente ondivago. Questa parte di elettori ha sostenutoArmando alle comunali, accordandogli chiaramente una fiducia personale del tutto svincolata dalla sua area politica di appartenenza, visto che per le europee hanno, invece, supportato i partiti di governo. 

Primocanale, in una sua analisi del voto su base regionale, per le elezioni regionali del prossimo anno, suggerisce al PD di candidare questi nomi nuovi che arrivano dai Comuni della cintura di Genova, con Sanna in testa, ovviamente, che hanno dimostrato di saper amministrare saggiamente e di aver saputo conquistare la fiducia dei cittadini (https://www.primocanale.it/notizie/troppo-giovani-per-le-poltrone-vere–207979.html). Mi sento di condividere, in linea generale, questa proposta: sicuramente, si tratta di persone in gamba. E le persone in gamba vanno sempre bene in tutti i ruoli. Certo, nel caso dovesse accadere, avranno una dura battaglia da combattere per non rischiare di diventare semplici foglie di fico a coprire le solite magnagne che hanno affossato il PD fin dalla sua nascita. Una battaglia di Davide contro Golia….Armando, onestamente, non saprei cosa consigliarti… 😉

Flavio Poggi

Sagra della ciliegia a Sant’Olcese: le più belle ciliegie sono qui!

Non solo ciliegie alla sagra più bella del paese. Sotto un cielo terso, una due giorni tutta da vivere. Potrete acquistare delle ciliegie stupende, monili, piante, squisiti formaggi e mangiare a mezzogiorno e a cena specialità a base del frutto più buono dell’anno.

Al banchetto delle Attività Produttive Cristina e Massimiliano vi racconteremo una Sant’Olcese che non conoscete. Ci saranno incontri e spettacoli per tutte le età.

Sul posto anche i gonfiabili per tenere occupate le belve mentre fate acquisti utili a finanziare l’asilo l’Orsetto di Sant’Olcese.

La Sagra si tiene sabato 1 e domenica 2 giugno a Sant’Olcese Chiesa.

Non mancate!

Poca” Ideazione” ma confusa.

Leggiamo sulla pagina Facebook questo sfogo legittimo di “Ideazione”. Uno sfogo a cui ci sentiamo dare una ragionata risposta.

Il post comparso sulla pagina Facebook di ideazione:

Scusate se è un po’ (tanto, TROPPO) che non ci facciamo sentire. Alcuni avvenimenti ci hanno distolto dalla nostra mission. In modo particolare ci sarebbe piaciuto partecipare alle ultime elezioni comunali ma, non avevamo la forza ne la testa per farlo e forse, questo lo dico con un po’ di polemica,non siamo stati coinvolti come nel precedente mandato. La responsabilità è comunque la nostra perché avremmo comunque potuto essere assieme ad altri questa volta una buona opposizione. Quando dico buona perché sono convinto che essere opposizione non vuol dire essere contro ma controparte e contraltare all’amministrazione per far si che rispetti il proprio mandato e tuteli appieno la popolazione. Non siamo, però, morti e speriamo di riuscire a ripopolare almeno queste pagine al più presto. Ciao a tutti

Roberto Russo

La nostra ragionata risposta:

Ci dispiace Roberto, ci dispiace veramente tanto che Patrizia Altobelli, con la sua lista di Centrodestra, non vi abbia reso partecipi del suo grande progetto di cambiamento del Paese.

Quando, qualche tempo fa, ben prima delle elezioni, abbiamo lanciato i nostri disperati appelli sul blog e su Facebook, invitando chi avesse intenzione di effettuare servizio civile dai banchi dell’opposizione a mettersi in contatto con noi per mantenere in vita il Comitato, avendo visto che la volta scorsa vi siete connotati come apparato di “ideazione” della politica della maggioranza, non abbiamo osato sperare nella vostra collaborazione. Ed infatti non ci avete cagato.

Ora, però, avete davanti ancora cinque lunghi anni di “Ideazione” per meglio definire le modalità con cui mettere le vostre energie a servizio di Sant’Olcese.

Coraggio, un lustro passa in un soffio, non vediamo l’ora di vedervi all’opera.

Claudio Di Tursi

Le corriere ATP di Sant’Olcese non rispettano gli orarie

Dopo le prime segnalazioni abbiamo effettuato alcune verifiche e constatato come le corriere ATP in servizio a Sant’Olcese non rispettino l’orario tabellare.

La situazione è particolarmente grave: le corriere arrivano in corrispondenza delle varie fermate accumulando un anticipo che verso la fine del percorso varia tra i tre ed i cinque minuti.

Saliti sulla corriera abbiamo spesso visto l’orologio di bordo visibile al pubblico avanti di parecchi minuti e in alcuni casi ci siamo resi conto di come la guida dell’autista fosse parecchio disinvolta.

Claudio Di Tursi

Radio l’Orsa – Comunicato speciale

Qui radio l’Orsa.

Trasmettiamo alcuni messaggi destinati alle forze di liberazione operanti sul territorio di Sant’Olcese.

Inizio messaggi:

– il Corridore vincerà la corsa;
– gli Orsi sono solo in letargo;
– la Faina
farà pochi danni.

Fine messaggi.

Diffondete il comunicato con ogni mezzo.

I croissant surgelati fanno male!

Chissà in quale bar il signore alla guida di questo furgone porterà i suoi croissant surgelati, con due forni artigianali nelle immediate vicinanze. Certo è che i freddi prodotti della lievitazione fanno male almeno alla circolazione, se non a quella sanguigna-anche se a me si è alzata la pressione – sicuramente a quella pedonale. E infatti questo parcheggio estemporaneo e selvaggio mi è rimasto sullo stomaco.

Claudio Di Tursi