La Guerra, le Donne e il Trenino di Casella

20130531-162407.jpg

Nuovamente in scena “Donne in Guerra” – uno spettacolo in viaggio sul Trenino di Casella, per la regia di Laura SICIGNANO. Gli spettatori – viaggiatori vengono coinvolti dalle sei protagoniste in un viaggio tra i drammi ed i fantasmi delle loro vite duramente segnate dall’evento bellico.

 

Lo spettacolo “partirà” il 31 maggio ed i giorni 1-6-7-8-14-15-16 giugno alle 20.15 presso la stazione di Piazza Manin- Prenotazione obbligatoria)

Donne in guerra
Estate 1944. L’Italia è travolta dalla guerra civile. La gente è confusa, stanca, terrorizzata. Molti sfollano in campagna. Gli uomini sono in guerra, sono in montagna, sono morti. Restano le donne: fanno su e giù dalla città a alla campagna su un piccolo treno, si barcamenano per sopravvivere. Le storie di queste sei donne sono emblematiche ed esplose come bombe. Nei loro occhi è rimasto il fermo immagine di un evento che le ha segnate per sempre e che esse continuano a raccontare all’infinito perché non venga dimenticato. Diceva una canzonetta del tempo “non dimenticar le mie parole…” La preghiera, la ritualità, la natura, il cibo, il corpo: sono elementi profondamente femminili. Sono esplosi durante la guerra. Le donne cercavano di mantenere dignità, femminilità e normalità quando nulla era dignitoso né normale. Si sono trovate improvvisamente in circostanze estreme: fame estrema, pericolo estremo, abbandono estremo, violenza estrema. L’intensità delle loro spesso brevi vite, rende queste donne eroine, che siano vittoriose o sconfitte e ingannate. Individualità fortissime, che però si uniscono in coro a piangere il dolore di ognuna. Le donne, specie quelle di un tempo, sono state educate al sacrificio e spesso il sacrificio è stato il loro destino. Ma le donne antiche, quelle legate alla terra, al corpo, sanno che ad ogni morte segue una nascita, e chiamano forte la pace. Lo spettacolo nasce da frammenti di memoria raccontata o letta di quella guerra, che filtrata attraverso occhi contemporanei e pieni di stupore, diventa la Guerra, tutte le guerre.
Anche nel 2012 sono rimaste in lista d’attesa 350 persone, quest’anno affrettatevi a prenotare!

Prenotazioni e recapiti

  • TEATRO CARGO al TEATRO DEL PONENTE p.za Odicini 9, Voltri – Genova
  • TEATRO DI VILLA GALLIERA via Nicolò da Corte 2, nel parco di Voltri – Genova
  • Tel. 010 694240 – 010 694029
  • promozione@teatrocargo.it
  • info@teatrocargo.it
Annunci

La Mensa Scolastica, i conti della serva, le palle e la poltrona

20130529-222048.jpg

Come ricorderete qualche settimana fa i vertici della Marangoni e l’Assessore ai Servizi Sociali Egle Belli hanno organizzato una riunione per discutere, almeno ufficialmente, di nuovi criteri di organizzazione del servizio mensa. In realtà si è parlato quasi unicamente del nuovo sistema di pagamento che, in soldoni, affianca un prelievo automatico in banca al tradizionale pagamento tramite POS. Questo incontro, purtroppo, è stato anche un occasione, l’ennesima, per stigmatizzare il comportamento dei genitori che non pagano la mensa pur fruendo i loro figli del servizio.

Credo sia giunto il momento di fare, una volta per tutte, alcune considerazioni su questo argomento, in modo che mai più succeda che chi paga regolarmente debba emotivamente farsi carico di colpe che non sono le sue e che in un assemblea non vengano pronunciate le parole “tra di voi c’è qualcuno che non paga” o che la cosa, subdolamente, venga fatta intendere.


Il conto della serva:

Un pasto costa 5,20 €, le giornate in cui viene erogato il servizio sono circa 200. Gli alunni della Matteotti sono circa 100 e pranzano tutti i 200 giorni, quelli della Di Vittorio sono circa 120 e pranzano per circa 120 giorni, fermandosi di pomeriggio solo 3 giorni alla settimana. Ne consegue che il totale dei pasti solo per le elementari è (100×200) + (120×120) =34.400

Moltiplicando questa cifra per il prezzo di un pasto si ricava che la Marangoni solo dalle elementari introita circa 178.880 euro.

Alla Ada Negri sono circa 75 i ragazzi che si fermano per due volte alla settimana. Per loro il calcolo viene:
75 ragazzi x 80 giornate x 5,20 € =31.200 €

Quindi senza considerare nel calcolo il nido e l’asilo comunale siamo già a quota 210.080 €.

L’insoluto agli inizi di maggio ammontava a circa 11.000 euro, il 5% del ricavo totale stimato con forte difetto: visti i tempi che corrono non ci sarebbe da lamentarsi poi molto.
Certo è, però, che i debiti vanno pagati e che il Comune deve fare quanto in suo potere per aiutare le famiglie in difficoltà e per costringere a pagare quanti potrebbero farlo senza problemi che, a sentire l’Assessore Belli, sono in molti e già identificati.
È qui che casca l’asino: se si conoscono questi soggetti perché nei loro confronti non vengono attivate delle procedure pesanti di recupero del credito invece di convocare riunioni inutili dove ci si schiera dalla parte della ditta e si lanciano accuse generalizzate alimentando senza vergogna un clima di sospetto reciproco e raccontando balle del tipo “sono più quelli che non pagano di quelli che pagano”? Semplice, perché anche coloro che, pur potendo, non pagano la mensa, votano!
La maledizione di questo paese è sempre la stessa: per paura di perdere la poltrona, attaccata al culo da più di quarant’anni, non si osa indisporre il potenziale elettore che, quindi, si sente in diritto di fare ciò che meglio crede, spavaldamente, anche quando con il suo comportamento arreca danno al prossimo. Così non si procede nei confronti di chi non paga la mensa, non si contrasta l’abusivismo edilizio, non si sanziona chi viola il codice della strada e chi disperde rifiuti pericolosi nell’ambiente. In poche parole si trasforma quello che potrebbe essere un paese civile in un posto invivibile. Salvo poi scagliarsi contro chi lo fa notare.

Claudio Di Tursi

CILIEGIA: NON LA SOLITA SAGRA!!!

CilegieUno sforzo enorme, quello messo in campo anche quest’anno dai volontari del Centro Educativo l’Orsetto di Sant’Olcese Chiesa, per la settima edizione della Sagra della Ciliegia. Saranno tre giorni densi di appuntamenti ai quali un vero Santolcesino NON PUÒ MANCARE e non solo perche tutto il ricavato di questa manifestazione andrà come di consueto al Centro Educativo l’Orsetto per il quale costituisce una importante ed irrinunciabile fonte di sostentamento.
Nessun altra sagra sul territorio, infatti, ha lo stesso impatto emotivo sul visitatore che si sente subito partecipe di un clima di festa solidarietà ed allegria. Cene e pranzi organizzati dai volontari costituiscono una vera e propria eccellenza gastronomica dove i prodotti locali sapientemente elaborati dagli espertissimi volontari danno il meglio. I ravioli alla ciliegia vengono preparati secondo i dettami di una ricetta segreta, ma sono le favolose crostate alla ciliegia la vera ed irrinunciabile esperienza per il palato.

Ottima e non banale anche l’offerta musicale con band del calibro dei “The Chicago Groovers” – Blues Brothers TributeBand che si esibiranno al Day One!

Quella dei “The Chicago Groovers” è una scelta particolarmente azzeccata: riascolteremo le musiche diventate celebri per il fim “The Blues Brothers” che, come ricorderete, è la storia dei fratelli Jake ed Elwood Blues che nel 1980, per le strade polverose di Chicago, decidono di riunire la vecchia band dopo tanto tempo, anche loro con il nobile intento di raccogliere i fondi per l’orfanotrofio nel quale sono cresciuti.

SagraCiliegiaManifesto

clicca per ingrandire

PROGRAMMA PRIMA GIORNATA 31 MAGGIO

– Lotteria
– 19.00 Cena a Tema
– Dalle 20.30: Animazione a cura degli ZenaSwingers
– Dalle 21.30: Serata con spettacolo del gruppo
“The Chicago Groovers” – Blues Brothers TributeBand

PROGRAMMA SECONDA GIORNATA 1 GIUGNO
– Bancarelle, Lotteria e Giochi Gonfiabili
– Battesimo della sella
– Laboratori didattici per bambini
– 12.00: Pranzo a tema
– 16.00: Spettacolo di magia
– 18.00: Gara delle torte con premiazione alle 18.30 (Consegna torte entro le 17.30)
– 19.00: Cena a Tema
-21.00: Serata con spettacolo dei gruppi “Ocia Band” e “The Prosit”

PROGRAMMA TERZA GIORNATA 2 GIUGNO
– Bancarelle, lotteria e Giochi Gonfiabili
– Laboratori didattici per bambini
– 9.00: 4a “Marcia della Ciliegia”…gara podistica con percorso differenziato: 6 km per gli adulti, 1.5 km per i bambini
10.15: processione “Corpus Domini”
– 11.00: Santa Messa
– 12.00: Pranzo a tema
– 16.00: Spettacolo pomeridiano per bambini
“San Giorgio e il Drago” di Mauro Pagan – Opera della marionette

La Sagra si svolgerà regolarmente anche in caso di maltempo!!

Condividete su Facebook in massa: è il miglior modo per aiutare l’asilo!!!

Il parcheggio del ” Fiore all’occhiello”

20130525-172420.jpg

Si dice che Villa Serra sia un po’ il fiore all’occhiello del nostro comune. Qualche anno fa, quale onere di urbanizzazione per il complesso delle villette di Comago, l’operazione di speculazione edilizia sicuramente più impattante dal punto di vista ambientale che abbia mai visto Sant’Olcese, proprio nelle immediate vicinanze della villa, all’imbocco della strada per Comago, furono fatti costruire due grossi parcheggi, uno sopra l’altro, che ora sono di proprietà del comune che ne deve curare la manutenzione. Le foto di quest’articolo, invece ci raccontano di un grave degrado: una voragine nella quale può cadere un bambino, le sterpaglie che stanno invadendo tutto ad iniziare dai parcheggi per disabili, il parcheggio superiore usato come ricovero per le auto incidentale e rifugio per le coppiette che ci vanno a far l’amore, che, se vogliamo, è l’unica cosa positiva. Questo scempio è l’ennesima dimostrazione che far costruire nuovi insediamenti, già nel medio periodo, produce costi ingenti che gravano sulla popolazione ed i servizi ad essa erogati.

Claudio Di Tursi

20130525-172638.jpg

20130525-172653.jpg

20130525-172719.jpg

20130525-172753.jpg

20130525-172803.jpg

Ritroviamo DUKE: ne va della sicurezza del paese! – AGGIORNAMENTO: DUKE e’ STATO RITROVATO, IL PAESE E’ SALVO!

20130524-085637.jpg

AGGIORNAMENTO:

Dopo aver vagato tutta la notte dalle parti di Comago, dove è stato visto più volte, ed aver rischiato di essere investito, stamane DUKE è stato avvistato dall’autista dello Scuolabus Daniela Nari nei dintorni di Villa Serra e, verso le 7,30, ha fatto rientro a casa accompagnato da una vicina che lo aveva ritrovato nei pressi del panificio Campora. Gianluigi Pittaluga ed il resto della famiglia, dopo una notte tormentata, hanno potuto così riabbracciarlo. “E’ un po’ sporco ma sta bene” ci conferma Pittaluga.

 

 

Maggioranza ed opposizione a Sant’Olcese sono due blocchi granitici: nessuna concessione può essere fatta dall’una all’altra parte, nessuno vuole arretrare di un passo. Tutto si può dire meno che si facciano “inciuci”!
Ma a volte, per il bene del Comune, a qualche compromesso bisogna giungere. E allora che si fa?
Fateci caso: il Sindaco ed i titolari degli assessorati più importanti hanno un cane. Ad orari fissi lo portano a spasso su e giù per il paese. L’esponente dell’opposizione, incontrandolo, non mancherà di fargli qualche carezza. Segue solitamente qualche scambio di battute caustiche ma poi, a volte, si inizia a ragionare di qualche pratica spinosa e magari qualche soluzione si trova.
Ieri il figlio dell’Assessore Gianluigi Pittaluga, intorno alle 18 a Manesseno, ha perso DUKE, un bellissimo esemplare di Pastore Australiano nero con chiazze bianche e marroni. Il cane è molto buono ed un po’ timido: caratteristiche essenziali per il suo importantissimo ruolo di mediazione.

20130524-085835.jpg
Chi dovesse ritrovarlo o volesse fornire informazioni utili chiami questi numeri:
Mariafranca: 333 4113887;
Gianluigi: 333 3950138.

Ritroviamo DUKE, salviamo Sant’Olcese!

Claudio Di Tursi

Condividete questa notizia e spargete la voce tra parenti amici e conoscenti.

XII Rassegna internazionale di musica a Villa Serra

Dal sito santolceseinform@:

Giovedì 23 e venerdì 24 maggio alle ore 20.30 presso la sala Tudor di Villa Serra si terrà la XII Rassegna Internazionale di musica (Maggio in Concerto). Presenti i musicisti dei Conservatori “Nicolò Paganini” di Genova, “Antonio Vivaldi” di Alessandria e “Giacomo Puccini” di La Spezia.

Ecco l’invito ufficiale, di seguito le parole dell’Assessore Tovo:

Carissimi amici,

ho il vivo piacere di invitarvi anche per quest’anno, a una nuova edizione della rassegna dedicata ai giovani allievi dei Conservatori. Appuntamento che anche per la XII edizione sarà ospitato a Sant’Olcese, nel prestigioso contesto di Villa Serra che condivide con noi da anni questo importante appuntamento culturale. In attesa del programma ufficiale Allego la locandina Invito, vi aspetto potete venire con amici e parenti, l’ingresso è gratuito.

Today, if You don’t speak English, You’re freezed out from the world of the work!

englishinaction 

Oggi, se non conosci lnglese, sei tagliato fuori dal mondo del lavoro!

Dobbiamo aiutare i nostri ragazzi ad impadronirsi di questa lingua al più presto e nel migliore dei modi; spendere qualcosa per questo in realtà è investire per il loro futuro: è questo il senso di un articolo scritto da Liliana Parodi* che ci parla di un’importante opportunità.

Come noto il progetto delle due settimane di luglio con il City Camp a San Cipriano è decaduto. Devo dire che l’Istituto si è prodigato per trovare una alternativa ed in tempi così stretti non è stato indubbiamente facile.

Ieri si è tenuta la riunione con i rappresentanti di ENGLISH IN ACTION che hanno presentato il loro progetto (ai pochi genitori intervenuti). Si tratta di un corso intensivo di inglese tenuto da insegnanti madrelingua che vengono appositamente dalla Gran Bretagna. Non c’è da preoccuparsi: il metodo è ludico ma i docenti sono professionisti che insegnano normalmente inglese a ragazzi all’estero e non parlano assolutamente la nostra lingua. Questa associazione è venuta incontro alla nostra richiesta offrendo la settimana dall’ 8 al 12 luglio nella solita località di San Cipriano.

 Il corso si terrà solo se riusciranno a partire almeno due gruppi omogenei di 13/15 persone ciascuno. Si usa infatti normalmente cambiare l’insegnante per gruppo ad ogni ora di attività. Per gruppo omogeneo intendono non più di tre livelli di classe includendo i ragazzi di elementari e medie. Non è quindi possibile fare un gruppo con un bambino di prima elementare insieme a ragazzi di prima media. Il costo è di 270 euro a settimana incluso iscrizione e materiale. Il secondo figlio costerà 240 euro. Resta escluso il costo mensa che verrà proposto con le convenzioni usuali solo nel momento in cui il progetto sarà attivabile.

La responsabile dell’Associazione ha ribadito che i ragazzi non impareranno l’inglese per aver partecipato ad un corso di 30 ore, ma svilupperanno e matureranno le loro competenze linguistiche acquisendo anche sicurezza e consapevolezza delle loro potenzialità. Il costo è maggiore di quello che sostenevamo in precedenza ma, senza nulla togliere alla nostra esperienza passata, si tratta indubbiamente di un’ offerta più qualificata. Spero vivamente raggiungeremo i numeri minimi. Non tutte le scuole propongono un’offerta formativa integrativa. Cogliamo al volo questa possibilità e portiamo, a casa nostra (come dice il volantino) la Gran Bretagna. Personalmente penso che potrà essere una bella esperienza, anche per prepararli, in futuro, a viaggi all’estero decisamente più impegnativi anche e soprattutto sotto il profilo economico…

I tempi sono strettissimi. L’iscrizione è vincolante e deve avvenire entro il 31/5. I moduli di iscrizione sono scaricabili da internet. La segreteria è ovviamente a completa disposizione per informazioni e per ritirare i moduli (oltre che per consegnare modelli da compilare). Se volete parlare con l’associazione i riferimenti sono: 0103622489 – cell 3472172330 info@englishinactionitaly.com Se ci saranno situazioni critiche (esempio il bambino di prima elementare unico iscritto con ragazzi delle medie) verrà consultata la famiglia prima di chiedere il pagamento. In tutti gli altri casi, se si riusciranno a formare i gruppi, ci avviseranno e dovremo procedere al pagamento entro il 10/6 mediante bonifico bancario. Che dire: coraggio! Possiamo farcela: non perdiamo questa bella opportunità formativa per i nostri figli!

Liliana Parodi*
Membro del Consiglio d’Istituto

Scarica la Brochure informativa (clicca qui!)

Scarica il modulo d’iscrizione (clicca qui!)

Collegati al sito: http://www.englishinaction.it/

Preghiamo i genitori di condividere questo articolo in modo da far arrivare a tutti la notizia di questa importante iniziativa!