VOGLIAMO FARE ALLARMISMO!!!

urto3Nonostante la cosa non sia gradita, continueremo a denunciare la pericolosità delle nostre strade fino a che la circolazione non sarà riportata entro limiti propri di un paese civile. Le foto evidenziano come stanotte o nelle prime ore del mattino un mezzo  IN USCITA DA MANESSENO abbia urtato a velocità molto sostenuta contro i cassonetti della raccolta differenziata situati all’uscita della  frazione a pochi metri dal condfine con il comune di Genova. I cassonetti sono andati a sbattere contro il primo camper che dalla violenza dell’urto è stato spostato andando a sbattere a sua volta contro il secondo. Entrambi i mezzi hanno subito danni, ma quello che ci fa ORRORE è pensare che a pochi metri di distanza c’è la fermata dell’autobus, frequentatissima nelle ore di punta da lavoratori e studenti!

Chi per la carica che ricopre, per la responsabilità che gli è stata affidata, per la mansione che svolge, non fa nulla per evitare che tutto questo accada è, almeno moralmente, COMPLICE dei danni a persone e a cose prodotti dai criminali che scorrazzano per il paese.

 

Quanto fa 7+3+1 ? Dipende!

20131030-122413.jpgL’ondata di sdegno che ha attraversato il nostro paese negli ultimi anni scatenata dai costi della politica, ha indotto il legislatore a dare una bella sforbiciata ai Consigli Comunali. Così, mentre ad esempio la maggior parte dei Consigli Regionali, quello ligure non fa eccezione, sono stati attenzionati dalla magistratura per le spese folli dei gruppi consigliari, che con i nostri soldi hanno comprato Nutella e mutandine, mentre Monteleone, presidente del Consiglio Regionale e leader del’UDC è indagato con l’accusa di aver distratto 8000 euro ogni mese dai fondi destinati al suo gruppo, il numero dei consiglieri comunali per un comune come il nostro passa dai 17 attuali agli 11 della prossima legislatura. Il problema è che, purtroppo, a fronte di un calo importante della rappresentatività, il risparmio sarà praticamente inesistente.
Alle elezioni del giugno prossimo, ci ritroveremo, quindi, con una maggioranza che potrà contare su 7 consiglieri più il Sindaco e l’insieme delle forze di opposizione che si dividerà i tre seggi rimanenti.
Lo scopo è quello di ottenere la governabilità con un premio di maggioranza del 64% elargito a chiunque prenda un voto più degli altri. (Attenzione non la maggioranza dei voti, solo un voto in più degli altri.)
Nel 1953 la legge che garantiva i due terzi dei seggi alla Camera alla coalizione che avesse raggiunto il 51% (ri-attenzione non bastava un voto più degli altri, ci voleva la maggioranza) è passata alla storia come “legge truffa”, ma questo è un altro discorso, torniamo a noi.
Chi fra qualche mese si troverà a fare opposizione in questo paese avrà ancora meno voce in capitolo ed ancora meno saranno le energie a disposizione per esercitare la funzione di controllo prevista dalla Costituzione, specialmente in caso di frammentazione delle forze che si candideranno alle elezioni; frammentazione che, per quanto appena detto, farà sentire i suoi effetti negativi sull’opposizione, non certo sulla maggioranza.
Gli elettori, quindi, avranno una bella responsabilità e converrebbe, soprattutto a loro, che non si limitassero a votare semplicemente la forza politica per la quale hanno simpatia, magari nel parlamento nazionale. Qui si voterà per Sant’Olcese ed i ragionamenti da fare dovranno essere incentrati sulle persone e le necessità territorio, non sull’ideologia o sul simbolo.
Il problema della dispersione delle energie da parte di forze che vogliono un cambiamento radicale e la liberazione da una classe politica locale che in quarant’anni ha trasformato il paese in quello che vedete, che ha minato le coscienze delle persone e le ha portate ad occuparsi di sagre, salami, salsicce e festicciole, a considerare la politica una cosa da specialisti dalla quale rimanere alla larga, è il vero nocciolo della questione. Se vogliamo evitare che, ancora una volta, il paese sia messo nelle mani degli stessi manovratori che ambiscono a relegarci al ruolo di manovrati, se vogliamo evitare di passare i prossimi cinque anni a lamentarci per scuole, buche, lampioni, gare di appalto malfatte ed un po’ strane a cui partecipa un solo concorrente, dobbiamo fare lo sforzo di evitare protagonismi, confrontarci con gli altri e pensare tutti insieme al bene comune evitando di cascare nei tranelli messi in atto da chi avrebbe gioco facile a governare in un paese diviso. Solo così 7 + 3 + 1 darà un risultato accettabile.

Claudio Di Tursi
Portavoce del Comitato Indipendente per Sant’Olcese

La sera del 31 ottobre a Manesseno sarà meglio avere qualche dolcetto in casa!

La sera di giovedì 31 ottobre una miriade di piccole pesti gireranno per Manesseno alla ricerca di dolcetti pronti a fare lo scherzetto di rito a chi ne fosse sprovvisto!
La festa di Halloween approda a Manesseno per il secondo anno ad opera della mitica Barbara Vella che si è tanto impegnata per la riuscita di questa innocente iniziativa, tanto gradita dai più piccoli fra i santolcesini, coadiuvata dalla JUNUA, dal Judo Gruppo Sportivo Comunale e dalla scuola di Karate Shibumi.

20131027-115633.jpg

Raccolta differenziata: un interessante suggerimento di Carlo Cappanera

20131026-115352.jpg

Riceviamo e pubblichiamo questo suggerimento in tema di raccolta Differenziata che il nostro concittadino Carlo Cappanera ci ha inviato tramite modulo di contatto. Inutile dire che condividiamo ogni parola.

Buongiorno,
volevo chiedere se fosse possibile, tramite interessamento del comune di San’Olcese, far posizionare alle ditte titolari del servizio sulle campane di recupero carta, vetro e plastica gli appositi adesivi indicanti i materiali che si possono buttare e soprattutto in quali condizioni devono essere inseriti nella campana ( ad. es. bottiglie di vetro senza tappo, bottiglie di plastica senza etichetta, ecc.).
Ciò, in quanto è inutile che i cittadini continuino ad usare in modo non corretto tali dispositivi di recupero, con il conseguente aumento dei tempi e quindi dei costi per chi deve successivamente separare tutti i rifiuti dal materiale effettivamente riciclabile.
Anche i bambini ce lo insegnano: “ma papà la carta deve essere solo quella non lucida, non lo sapevi? a noi a scuola ce lo hanno insegnato e ce lo hanno pure ripetuto al cea e al salone della scienza … lo sanno tutti …”. È triste ma è così. E’ fondamentale che i cittadini facciano la raccolta differenziata, ma è altrettanto importante conoscere con precisione quali materiali si possono inserire nelle campane di raccolta.
Spero che la presente serva a far applicare gli adesivi necessari ed importantissimi per il corretto utilizzo delle campane.
Grazie ed a presto.
Carlo Cappanera

Bellissima ed originale iniziativa del Ristorante Cacciatori di Sant’Olcese per il giorno dei Santi!

20131024-211212.jpg

Vi segnaliamo questa bellissima e soprattutto un po’ diversa iniziativa del Ristorante Cacciatori di Sant’Olcese:

Venerdì 1 novembre alle ore 19.00
SERATA A BUFFET

Salumi misti
Formaggi misti
Insalata di riso
Tacchino in salsa bernese
Focaccia al formaggio
Farinata
Bruschetta contadina
Torta di zucca
Frittata alle verdure
Ceci alla messicana
Olive farcite
Cipollotti all’aceto balsamico
Insalata russa di Paolo Fulle
…e tanto altro ancora!!

Macedonia al limone
Focaccia dolce della Mery
Acqua e caffè

Ti servi mangi quello che vuoi e quanto vuoi tutto a 15,00!!!

Si prega di prenotare.
La prenotazione è obbligatoria per i gruppi
Telefonaci allo 010/709825

Condivide questa bella iniziativa!

Link alla pagina Facebook dell’evento (clicca qui)

ATTENZIONE: ALLERTA 1 PER FORTI PIOGGIE!

20131022-205552.jpg

A quanto pare domani sarà una giornata particolarmente critica sul fronte meteo.

Limitate il più possibile l’uso dell’auto, non parcheggiate lungo i fiumi è fate attenzioni ai corsi d’acqua segnalando eventuali situazioni di pericolo al numero telefonico 0107267151 o al numero cellulare 335361536 della Protezione Civile Comunale. ( il 010.709.612 è stato temporaneamente disattivato)

Ecco cosa dice l’ARPAL:

Progressivo peggioramento delle condizioni meteo da pomeriggio di oggi 22/10/13 e per tutto domani 23/10 con precipitazioni diffuse persistenti e possibili scrosci/temporali molto intensi. Vista la situazione molto vulnerabile del territorio e i quantitativi di precipitazione delle ultime 18 ore le valutazioni idrologiche prefigurano la possibilità di criticità ORDINARIA DIFFUSA su tutte le categorie comunali delle zone A,D e criticità MODERATA su tutte le categorie comunali delle zone B(COMPRENDE SANT’OLCESE ndr), C ed E .

Link al sito degli avvisi dell’ARPAL

ATTENZIONE: sul sito ufficiale del comune, nel centro dell’home page, sotto la voce “COMUNICAZIONI DI EMERGENZA” è presente il rimando ad una comunicazione VECCHIA RELATIVA ALL’ULTIMA ALLERTA PER NEVE DI MARZO 2013: NON CONFONDETEVI!!!
Per informazioni METEO aggiornate, invece, collegatevi al sito dell’ARPAL, a santolceseinform@ o a questo stesso sito.

***LE INFORMAZIONI SUL SITO DEL COMUNE RELATIVE AL PIANO DI EMERGENZA COMUNALE, CHE INDICA COME COMPORTARSI IN CASO DI EMERGENZA, SONO SEMPRE VALIDE: PRENDETEVI UN MOMENTO PER DARGLI UN’OCCHIATA QUANDO IL PERICOLO È LONTANO (clicca qui)***

 

Grande Caccia alla Castagnata del 27 ottobre: alcune precisazioni

20131020-123940.jpg

Riceviamo e pubblichiamo queste indicazioni da parte degli organizzatori della Grande Caccia alla Castagnata:

Buongiorno a tutti! Intanto intendo ringraziare chiunque stia divulgando la “Grande caccia alla castagna”, evento di autofinanziamento organizzato dal gruppo Giovanissimi di Sant’Olcese, con il preziosissimo aiuto dell’ACLI.

Vorrei giusto dare un paio di informazioni in più…

Le cacce al tesoro, in realtà, saranno due: una “GRANDE”, dove gli indizi saranno sparsi per un territorio abbastanza vasto e per il quale è necessario spostarsi con mezzi propri: si può quindi usare un’automobile per squadra, essendo questa formata da cinque componenti… ma sono ben accetti anche ragazzi in motorino o quant’altro… la seconda caccia, “PICCOLA”, è stata preparata per chiunque non possa muoversi con mezzi di locomozione, ma a piedi. Il territorio previsto è limitato al circondario di Sant’Olcese “Chiesa”. Presumibilmente, questa seconda possibilità è indirizzata ai bambini (i quali saranno seguiti dagli educatori dell’ACR di Sant’Olcese) e ai ragazzi non ancora in possesso di mezzi propri. Ma le squadre possono anche essere miste “adulti-bambini”… insomma le possibilità sono tante e cercano di soddisfare le esigenze di, se non tutti, per lo meno molti!

Alla fine saranno premiati i vincitori di entrambi i percorsi.

A seguire (ma, per i curiosi che si avvicinano senza partecipare, anche durante…), merenda con CASTAGNE, PANINI SALATI e DOLCI e FRITTELLE!!

Le iscrizioni possono pervenire anche un po’ oltre il termine fissato (diciamo… entro mercoledì 23), giusto in tempo per la preparazione finale!!! La quota d’iscrizione, invece, è da portare direttamente il 27, quando consegneremo ad ogni squadra il suo colore.

Resta solo da svelare il tesoro, ma quello… lo vedrete voi, partecipando numerosi… anche se credo che il TESORO PIU’ GRANDE sia quello di passare una domenica insieme ad amici per divertirsi e rilassarsi!

Grazie a tutti

Chiara