Bellissima ed originale iniziativa del Ristorante Cacciatori di Sant’Olcese per il giorno dei Santi!

20131024-211212.jpg

Vi segnaliamo questa bellissima e soprattutto un po’ diversa iniziativa del Ristorante Cacciatori di Sant’Olcese:

Venerdì 1 novembre alle ore 19.00
SERATA A BUFFET

Salumi misti
Formaggi misti
Insalata di riso
Tacchino in salsa bernese
Focaccia al formaggio
Farinata
Bruschetta contadina
Torta di zucca
Frittata alle verdure
Ceci alla messicana
Olive farcite
Cipollotti all’aceto balsamico
Insalata russa di Paolo Fulle
…e tanto altro ancora!!

Macedonia al limone
Focaccia dolce della Mery
Acqua e caffè

Ti servi mangi quello che vuoi e quanto vuoi tutto a 15,00!!!

Si prega di prenotare.
La prenotazione è obbligatoria per i gruppi
Telefonaci allo 010/709825

Condivide questa bella iniziativa!

Link alla pagina Facebook dell’evento (clicca qui)

Annunci

7 Pensieri su &Idquo;Bellissima ed originale iniziativa del Ristorante Cacciatori di Sant’Olcese per il giorno dei Santi!

    • Faccio il consigliere comunale, una delle mie competenze consiste nell’esercitare la funzione di controllo sull’operato dell’amministrazione comunale. Durante quest’attività se riscontro irregolarità che lo prevedono, informo le autorità competenti. Anche tu come cittadino sei nella condizione di fare altrettanto. Insultarmi su questo blog non risolve i tuoi problemi ne mi spinge ad occuparmi delle tue faccende private. I tuoi commenti gratuitamente diffamatori e anonimi verranno cancellati, le tue riflessioni, quando non gratuitamente denigratorie saranno pubblicate.
      Se sei a conoscenza di irregolarità che puoi documentare costituenti reato devi denunciarle altrimenti sei complice. Il resto sono chiacchiere da osteria.

      Claudio Di Tursi

  1. Genova, 25 Ottobre 2013

    AI SIGNORI SINDACI DEI COMUNI
    DELLA PROVINCIA
    (tranne Genova)

    LORO SEDI

    Oggetto: Società con partecipazione negli enti locali. Attività di dismissione.

    L’art. 14 comma 32, del D.L. 31 maggio 2010, n. 78, convertito nella legge 30 luglio 2010,
    n. 122, ha stabilito, per i Comuni, nella data del 30 settembre 2013 (scadenza indicata dall’art.
    29, comme 11 bis del D.L. 29.12.2011 n. 216, convertito nella L. 24.2.2012, n. 14) il termine per la
    messa in liquidazione delle società già costituite alla data dí entrata in vigore del medesimo
    decreto, o per la cessione obbligatoria delle partecipazioni.

    non si applicano ai Comuni con popolazione fino a 30.000 abitanti neile
    seguenti ipotesi:

    abbiano, al 31 dicembre 2012, il bilancio in utile negli ultimi tre esercizi;

    non abbiano subito, nei precedenti esercizi, riduzioni di capitale conseguenti a perdite di bilancio;

    non abbiano subito, perdite di bilancio in conseguenza delle quali il Comune sia stato gravato

    dell’obb|igo di procedere al ripiano delle perdite medesime.

    Dette disposizioni non si applicano, aitresi, alle società con partecipazione paritaria
    ovvero con partecipazione proporzionate al numero degli abitanti, costituite da più Comuni la cui
    popotazione complessiva superi i 30.000 abitanti.

    Ciò premesso ed al fine di consentire a questa Prefettura la prescritta verifica in ordine
    all’adempimento sopra riportato, si pregano le SS.LL. cli voler fornire cortesi riferimenti
    relativamente ai provvedimenti adottati in proposito.

    Gli elementi di cui trattasi, anche in caso negativo, dovranno essere comunicati a
    quest’Ufficio con ogni consentita sollecitudine e comunque entro e non 10 novembre n.v.

  2. Come più volte ti ho provato a fare capire come funziona ma….te (Claudio) hai privilegiato banalità e dissensi, anche te, solo per pubblicità politica, non hai voluto approfondire le questioni in orbita te vedi solo quello che tocchi ma per il resto non immagini e non ci arrivi.Da oggi Io chiudo qui con dissenso e pubblico apposta perchè non avete voluto capire o avete voluto privilegiare questa P.A. che non ha mai funzionato se non per gli amici.(vedi campanilismo)
    Aggiungo che siete voi tutti O : complici o simpatizzanti di questa meschina realtà che si consuma ai danni di alcuni cittadini di codesto comune.
    Mai più.

  3. una domanda “Senrico”… visto che le tue accuse volgono alla persona di Claudio di Tursi, il quale mi par di capire conosca benissimo la tua identità anche per via di un contatto diretto, perchè non ti firmi una volta per tutte con nome e cognome, e magari la smetti di diffamare una persona e l’intero gruppo, il cui operato svolto con estreme difficoltà in un comune come il nostro non ha nulla da rimproverarsi, soprattutto in tema di campanilismo???
    Prima di lanciare delle accusa informati meglio..
    Grazie, renderesti un servizio alla comunità…
    grazie, saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...