Le dieci palle più grosse che vi racconteranno sul comitato

20140306-103435.jpg

Hanno iniziato a spararle grosse già cinque anni fa, quando ci siamo presentati per la prima volta sulla scena politica locale. Ora che si avvicinano nuovamente le elezioni amministrative il tam tam delle cazzate ha ripreso a suonare. Vediamo insieme quali sono le dieci corbellerie più frequenti quando si parla di comitato.

1) Il Comitato è di destra
FALSO: il comitato e una formazione politica apartitica indipendente dai partiti politici. Noi del Comitato pensiamo che non ci siano motivi per replicare a livello locale la politica dei partiti che tanti guasti ha prodotto a livello nazionale. Per amministrare un comune come il nostro servono solo buon senso ed onestà. Per inciso non siamo nemmeno di sinistra o leghisti: siamo per Sant’Olcese e non abbiamo capi in Provincia o Regione a cui rendere conto. Il Comitato fa la politica nel suo significato piu antico “l’amministrazione della “polis per il bene di tutti”

2) Il Comitato ce l’ha con le associazioni.
FALSO: buona parte dei Componenti o simpatizzanti del comitato presta servizio nelle associazioni di volontariato. Rispettiamo le associazioni che NON devono essere lasciate a loro stesse ma aiutate a crescere. Certo non andiamo a fare politica nelle associazioni, non le usiamo come macchina per produrre voti, non ce le “arruffianiamo” per secondi fini.

3) Il Comitato pensa solo a Manesseno.
FALSO: nella scorsa tornata elettorale i nostri candidati provenivano da tutto il territorio e oggi più che allora  la nostra squadra può contare su elementi che provengono proprio dalle frazioni alte. Ci interessiamo a tutte le problematiche e le emergenze che ci vengono segnalate a prescindere dalla provenienza. Non si può negare che Manesseno sia il polo più popolato e per certi tipi di problematiche il più complicato, ma non ci risulta siano stati segnalati rischi e/o problemi da altre frazioni che siano rimasti inascoltati.

4) ”Questa cosa che ti interessa tanto potevamo farla prima, ora che c’è il Comitato non si può più…”
FALSO: noi facciamo rispettare la legge ed esercitiamo la funzione di controllo
propria delle opposizioni; non blocchiamo ogni progetto solo quelli manifestatamente illegali. Ad esempio che se vogliono costruire villette nella fascia di rispetto del cimitero …

5) Quelli del Comitato protestano e basta
FALSO: in questi cinque anni ne abbiamo fatte di proposte… Da un orecchio gli sono entrate e dall’altro gli sono uscite!

6) Non volevano la costruzione del nuovo ponte di Manesseno
FALSO: il Comitato non voleva la costruzione dei capannoni.  Inoltre senza la pressione del Comitato probabilmente il ponte non sarebbe stato mai costruito. Ricordiamocelo.

7) sono “Grillini
FALSO: il Movimento 5 Stelle sta facendo molto a livello nazionale sul tema della moralizzazione e riduzione dei costi della politica. Però, pur condividendo alcuni aspetti dell’impianto programmatico del M5S, specialmente sulle tematiche ambientali, riteniamo che la rigidità imposta dai vertici possa risultare, specialmente a livello locale, un ostacolo alle politiche di crescita che vogliamo mettere in atto nel paese.
Consideriamo comunque utile lo scambio di idee e opinioni con il movimento e con le altre formazioni politiche mantenendo aperti i canali del confronto e della discussione senza preconcetti ma conservando la nostra indipendenza.

8) Nel comitato comanda Tizio o Caio
FALSO: nel comitato il coordinamento è l’organo di governo al quale affluiscono le idee di tutti, che dopo approfondimenti e discussioni vengono messe in votazione. Alcuni incarichi, come quello di Consigliere, Capogruppo o Portavoce portano una maggiore visibilità, ma le posizioni espresse sono sempre quelle decise dal gruppo. Il Comitato è scevro da influenze di ogni ordine e grado esterne allo stesso.

9) Vediamo solo il male ed il brutto.
FALSO: spesso mettiamo in luce le eccellenze e le bellezze del nostro paese. Ma altrettanto spesso siamo costretti a far conoscere ai nostri concittadini situazioni di degrado inaccettabili e comportamenti indegni dei politici locali. Mettere la testa sotto la sabbia non conviene mai, anche perché rimangono altre zone scoperte ;-).

10) il comitato ce l’ha con i dipendenti comunali
FALSO: il comitato ritiene semplicemente che la competenza e la professionalità dei dipendenti comunali debbano essere valorizzate ed utilizzate a beneficio del paese. Di tutto il paese.

Claudio Di Tursi
Portavoce del Comitato Indipendente per Sant’Olcese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...