Mi dispiace Manuela, non volevo ma devo tornare sull’argomento spazzatrice

20140507-220336.jpg

di Claudio Di Tursi*
Oggi l’assessore Pirgoli ed io abbiamo avuto un colloquio telefonico relativo alla questione della spazzatrice. È stato un colloquio garbato, come in passato ne abbiamo avuti altri, e un po’ meno istituzionale del solito: in fondo stavano parlando un assessore che non si ricandiderà ed un consigliere che, probabilmente, non verrà eletto a causa delle sue dure prese di posizione. Purtroppo Il blog della maggioranza mi tira per la giacchetta, mi sfida a parlare di questa conversazione che non mi sentivo autorizzato a divulgare e che, naturalmente, rivelerò solo per la parte strettamente inerente l’argomento in questione. Non sarà una delle solite invettive tutt’altro, con buona pace di coloro che in questo genere di sterili polemiche ci sguazzano.
Ma veniamo al dunque.
Manuela mi ha spiegato di essersi accorta che da più di un anno la spazzatrice non passava. La colpa è da attribuire ad AMIU che non ha onorato la convenzione a causa di guasti ai suoi mezzi di cui il comune non è certo responsabile.
Ora, la spazzatrice doveva passare una volta al mese: possibile che di un disservizio del genere se ne sia dovuto accorgere dopo un anno l’assessore competente? Non le doveva essere fatto un rapporto puntuale circa questa criticità da un addetto, da un dipendente comunale insomma, magari dalla stessa AMIU? È un comune che funziona quello in cui, se non se ne accorge l’assessore, una cosa di questa portata passa in cavalleria? Quante altre cose ci stanno scappando di mano?
Parliamo poi del servizio in sé. Manuela mi spiegava che quando funziona vengono spazzate solo la strada che dal ponte porta a Villa Serra e quella, la principale, che da Manesseno porta ad Arvigo. Un po’ pochino per un comune come il nostro che vanta una notevole estensione viaria, probabilmente non potevamo permetterci di più. La cosa grave è che Manuela mi ha riferito come spesso, quando decidevano di passare, non la avvisavano neppure, così lei non aveva il tempo di fare l’ordinanza per i relativi divieti di parcheggio e l’efficacia del passaggio della macchina veniva quasi completamente vanificata.
Quali opere di compensazione per questo disservizio, Manuela ha richiesto la raccolta differenziata dei rifiuti in occasione delle sagre, un passaggio prima di Natale dalle parti di Piccarello e la spazzatura di strade non in convenzione a discrezione di AMIU. Poco, molto poco, io avrei fatto pagare una penale, ma si sa io sono cattivo.
Quindi non sbagliavamo di molto quando dicevamo che la spazzatrice in certe zone non l’hanno mai vista, anzi, nell’essere costretti a dire che dove doveva passare una volta al mese era latitante da un anno, ci sembra di rincarare la dose.
Era questa la rettifica che volevate?

*Portavoce del Comitato Indipendente per Sant’Olcese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...