Volantinando, ascoltando, ragionando

20140513-121716.jpg

Guardo Elena ed Alessandra. Hanno su le scarpe da tennis ed i jeans, sotto braccio i volantini della riunione del sedici maggio. Stanno parlando con il presidente della Società Operaia Cattolica Sacra Famiglia su a Manesseno alta. Si discute del fatto che i giovani non si avvicinano come una volta alle associazioni, che non ricoprono più le cariche sociali, della difficoltà che hanno le pubbliche assistenze ad “arruolare” nuovi militi.
Ci congediamo dal presidente e ci ridividiamo: io a fare una commissione loro a lasciare i volantini nel gruppo di case in via Alla Chiesa di Manesseno, sbucheranno davanti alla ex Belotti e proseguiranno la loro missione in via Gobetti. Intanto si fanno le dieci e mezza e mi sovviene che devo prendere una pastiglia e magari un caffè: ecco svelato il segreto della mia pazzia, mischiare la caffeina con Dio sa quale astruso principio attivo.
Entro un un bar ed eccoli i giovani: hanno la testa ed il portafogli buttati dentro le macchinette che sono in tutti i nostri locali. Forse bisognerebbe iniziare da qui anche se, lo sappiamo, sarà durissima, lo stato, qui volutamente con la “s” minuscola, asseconda il gioco d’azzardo.
Le ritrovo, le ragazze, in fondo a via Gobetti, stanche ma con ancora su il sorriso d’ordinanza. Trasmettono un entusiasmo che non si esaurirà il 26 maggio. Mi danno qualche ordine per il pomeriggio e, leggiadre, tornano a casa.

Claudio Di Tursi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...