Grazie!

Tutto il Comitato desidera condividere e rinnovare il ringraziamento del Sindaco e del Consiglio Comunale.

Sant'Olcese Inform@

Sono stati giorni difficili, duri, intensi.
Giornate in cui il timore iniziale ha presto lasciato spazio alla voglia, alla determinazione di non volersi piegare agli eventi.
Per questo vogliamo dire grazie.
Grazie a tutti coloro che hanno deciso di dedicare il proprio tempo alla salvaguardia del territorio e dei suoi cittadini.
Grazie alla C.R.I di Sant’Olcese.
Grazie alla Guardia Antincendi.
Grazie alla Croce D’Oro di Manesseno.
Grazie alla Croce Bianca di Torrazza e Casanova.
Grazie a tutti i dipendenti del comune di Sant’Olcese.
Un ringraziamento a tutti Voi, da parte del sindaco Armando Sanna e di tutto il consiglio comunale, che viene dal cuore.

image

View original post

Annunci

11 Pensieri su &Idquo;Grazie!

  1. Non risiedo a Sant’Olcese, però mi corre ‘obbligo di ringraziare il Vs. Sindaco e tutti i Sindaci, che a causa dell’alluvione, hanno subito ingenti danni, insieme ai loro concittadini sono scesi in strada e si sono adoperati al massimo per riportare alla normalità i loro Comuni. Per quanto concerne il Comune di Sant’Olcese,capisco che non é il momento di fare polemiche, però permettetemi di rivolgere una critica al Sindaco Sanna, agli Assessori e a tutti quei Consiglieri, che erano presenti nel precedente ciclo amministrativo e hanno permesso l’edificazione di due palazzi nel bel mezzo della confluenza dei torrenti Secca e Sardorella, inoltre al confine con Manesseno (Comune di Genova), in un’area che era esondabile, si è pensato bene di permettere la costruzione di svariati capannoni industriali. Ecco Sig.ri Amministratori, vi invito a riflettere, queste cose non devono più succedere è inutile piangere sul latte versato. Vi abbraccio tutti. Ad maiora!
    Angelo Spanò già Consigliere Provinciale

    • BISOGNA PRECISARE, Angelo, che né il nostro attuale Sindaco, né i nostri attuali assessori, sono in qualche modo coinvolti nell’edificazione dei capannoni, delle Tween Towers e nella ristrutturazione della Casa Comunale. Detto questo ritengo che per quanto riguarda la gestione del territorio tu abbia pienamente ragione.
      Claudio Di Tursi

      • Si certo,per i capannoni come ho riportato nel mio post è opera del Comune di Genova, però se ben ricordo e non vorrei sbagliarmi, progetto mai osteggiato dalla maggioranza che governava il Comune.

      • È vero, nessuno nella maggioranza di allora osteggiò la costruzione de capannoni.
        La maggioranza attuale è dello stesso colore politico della precedente ma ha visto il rinnovo quasi totale dei suoi componenti: solo il sindaco, che cinque anni fa era consigliere con delega allo sport, e l’ex assessore all’urbanistica hanno vissuto il vecchio ciclo amministrativo, gli altri sono tutti volti nuovi.

      • Auspico che i nuovi Amministratori abbiano più cura del territorio, ed in futuro rispediscano al mittente richieste di cementificazioni selvagge che potrebbero causare danni ai loro concittadini e al territorio. Vigilantibus non dormientibus iura succurrunt

  2. Noi invece siamo Sant Olcesini acquisiti e vorrei sensibilizzare tutti i cittadini ad avere più riguardo dei nostri bellissimi corsi d acqua in che modo: non buttando tutta la rumenta dentro (come vedo spesso fare dai vicini abitanti e ancor peggio da chi ripulisce le strade), e ancor peggio tagliare gli alberi a ridosso dei letti. Non li ritengo assolutamente responsabili ma è comunque un gesto di rispetto verso il territorio e verso tutti noi altri cittadini.
    Barbara Argiolas.
    semplice cittadina.

  3. Una doverosa precisazione in merito al secondo commento de “lapelledellorso”: anche l’attuale Assessore alle Finanze faceva parte della vecchia compagine ed era Presidente del Consiglio.

  4. Barbara, non ho capito una cosa, “tagliare gli alberi a ridosso dei letti” …. Magari quelli pericolosi si eh, tipo quelli davanti alla ex Solpar a Prato Quartino (grandi alberi pendenti sul fiume, che se vengono giù fanno tappo e vedi che ridere…), oppure adottiamo l’idea di qualcuno del comune di Genova che ha detto che “le canne nei fiumi frenano la velocità dell’acqua” ????????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...