Nuovo orario per la Scuola elementare di Piccarello: passa la “mozione Mancuso”

IMG_0744 Chi volesse farsi un’idea di quello che significano in concreto i tagli che sistematicamente vengono operati, con una precisione tutt’altro che chirurgica, al comparto istruzione, dovrebbe partecipare ai lavori del Consiglio d’Istituto.
Questa sera, nell’aula multimediale della Media Ungaretti di Serra Ricco dove, da quando è arrivato un Dirigente Scolastico che non litiga con le tecnologie informatiche, si tengono le riunioni di quest’organo collegiale, sarebbe potuta scatenarsi la solita guerra tra poveri che, inevitabilmente, accompagna lo scarseggiare delle risorse; ma, fortunatamente, ha prevalso il buon senso.
Le risorse in questione sono gli insegnanti che, dal prossimo settembre, per effetto della legge di stabilità, in caso di assenza verranno sostituiti con una supplenza esterna solo dal secondo giorno. Il primo verrebbe coperto attingendo dalla cosiddetta banca delle ore.
La banca delle ore si alimenta sia buttandoci dentro le ore di insegnamento che ciascun insegnante avrebbe dovuto prestare durante le eventuali sospensioni didattiche (converrà tornare alla settimana bianca?), sia considerando le ore residuali che si generano sottraendo il numero totale di ore necessarie allo sviluppo dell’orario dal totale delle ore che per contratto devono prestare gli insegnanti dell’istituto comprensivo.
In quest’ottica va vista la proposta del Dirigente che, uniformando l’orario della scuola elementare di Piccarello a quello delle altre elementari a tempo normale dell’istituto, avrebbe guadagnato un bel gruzzolo di ore da utilizzare anche per il problema emergente delle supplenze del primo giorno. Di altro non si tratta, quindi, che della volontà di dare una risposta ad un problema reale.
La comunicazione alle famiglie di questo cambiamento d’orario, però, sarebbe avvenuta con un ritardo, non imputabile alla scuola, tale da non permettere una riorganizzazione della vita famigliare e lavorativa dei genitori degli alunni della scuola di Piccarello. È passata quindi, con 9 voti favorevoli e 5 contrari, la proposta dell’insegnante Francesco Mancuso di rinviare ogni decisione al prossimo anno, quando sarà più chiaro i’impatto che avrà sul funzionamento dell’istituto l’entrata in vigore del nuovo organico funzionale.

Claudio Di Tursi, componente del Consiglio d’Istituto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...