Trenino: la speranza del Secolo

 Trenino di Casella, una speranza per la riapertura della linea 
dal Secolo XIX on line di oggi Edoardo Meoli:

Genova – C’è qualche speranza per il trenino di Casella, chiuso da oltre due anni. A sostenerlo è Andrea Martinuzzi, assessore all’urbanistica del Comune della Valle Scrivia. Stando a notizie freschissime (di oggi) e da fonte diretta, Amt ha appena investito ed appaltato circa 1.200.000 euro per finire i lavori sulla linea e sistemare le frane. “Stanno attivando anche procedure d’urgenza per fare i lavori prima dell’autunno – aggiunge l’amministratore – inoltre hanno portato a termine i collaudi di tutte le principali motrici. Una buona fetta dei soldi li ha messi direttamente la Regione, in tempi recentissimi. Ci vuole ancora un po’ di tempo, ma non c’è nessuna intenzione di tenere il trenino fermo”.

Ferma dal novembre 2013, la ferrovia Genova-Casella avrebbe dovuto riaprire a fine 2014, ma i danni alluvionali hanno creato ulteriori problemi e fatto rinviare la riapertura.La Genova-Casella non si fermò per problemi legati a disastri naturali. L’intervento che si rese necessario e che portò alla chiusura totale della ferrovia, ormai più di un anno fa, riguardava il rifacimento dei due ponti metallici di Crocetta e Fontanassa. A imporlo, i tecnici del ministero dei Trasporti – in particolare l’Ufficio speciale trasporti a impianti fissi (Ustif), che prima limitarono la velocità dei convogli e che poi (fine 2013), dopo due ultimatum, fermarono d’imperio la circolazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...