Scuola: il Preside incontra i genitori 

  Di Elena Viola*

Il giorno 19 gennaio il Dirigente Scolastico, le Insegnanti Fiduciarie e i rappresentati del comune per la mensa ed il trasporto scolastico, nonché l’Assessore Taddeo, hanno incontrato i genitori dei bambini che a settembre frequenteranno la prima classe della scuola primaria.E’ stata presentata la scuola elementare Matteotti, con tutti i suoi pregi e gli innegabili difetti strutturali e poi si è passati a parlare della scuola Di Vittorio di Piccarello che a partire da settembre 2016 vedrà entrare in vigore il nuovo orario scolastico. In verità circa gli orari di entrata ed uscita degli alunni al momento ci sono ben poche notizie, le uniche certezze si hanno sul fatto che i rientri pomeridiani subiranno una riduzione e passeranno da 3 a 1 per le classi prima e seconda e da 3 a 2 per le restanti classi. Mi preme dire, che tale orario non è frutto di un capriccio in danno alle famiglie degli alunni della Di Vittorio. Questo nuovo orario allinea la scuola Di Vittorio con le altre scuole primarie dell’Istituto Comprensivo come da delibera del Consiglio di Istituto del febbraio 2015 e se certamente penalizza le famiglie degli alunni già iscritti, per converso libera risorse importantissime per la didattica , la compresenza e le supplenze , ovvero tutte attività di cui beneficiano direttamente i nostri figli.

Attualmente alla Di Vittorio è attivo un servizio di doposcuola nelle giornate “corte” di lunedì e venerdì; per venire incontro alle famiglie, in sede di riunione è stato chiesto un incontro con il coordinatore della cooperativa (CISEF) che gestisce tale servizio per conoscere costi e modalità con cui può essere strutturato un ipotetico servizio di doposcuola pomeridiano per l’anno venturo a fronte di un oggettivo aumento dei pomeriggi scoperti. L’Assessore Taddeo si è reso disponibile a contattare il coordinatore della cooperativa, sig. Cappanera, per organizzare un incontro entro i prossimi giorni per fornire ai genitori interessati informazioni pratiche sul servizio.

In sede di incontro si è parlato anche del servizio di trasporto scolastico il cui contratto con l’attuale fornitore è in scadenza e per cui si procederà quindi ad una nuova gara d’appalto in primavera. Orari, costi e gestione del servizio: tutto rimandato fino a che non si conoscerà il vincitore della gara a cui verrà affidato il servizio.

Anche il contratto con l’attuale servizio catering della mensa scolastica è in scadenza. Anche in questo caso si aprirà la procedura di gara per affidare il servizio; già da mesi commissione mensa e Assessore preposto stanno lavorando per portare migliorie nell’attuale gestione del servizio ed, in prospettiva, nella costruzione di un capitolato d’appalto maggiormente garantista della qualità del cibo servito nelle mense scolastiche di Sant’Olcese. Cibi biologici, ove possibile filiera corta e pane prodotto dai panifici locali, sono alcune delle novità che si intendono introdurre.

*Elena Viola è Capogruppo in Consiglio Comunale 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...