Solidarietà 

  Ci sono persone che non amano starselo a menare, persone che quando c’è un problema devono dare una mano. Persone come Seveverino, un quarantenne di poche parole che oggi, incurante del maltempo, ha preso il suo fuoristrada – lui è uno di quelli che lo sa guidare veramente, non è che lo tiene per fare il figo o perlomeno non solo – e si è buttato alla ricerca di Billy e Nala Corradi, i due pestiferi cani di casa Corradi spariti quattro giorni fa. Che poi, il povero Billy non sarebbe pestifero; lui, fin quando è stato da solo, ne aveva per i’anima di andare a cercare l’avventura fuori casa. È stata lei, Nala, con il suo carattere da dominatrice che, da quando i Corradi l’hanno presa dal canile e portata a casa, l’ha portato letteralmente alla perdizione.La zona che il generale Sabrina ha affidato al volontario era quella intorno alla via Pentemina, boschi per i quali il fuoristrada di Severino andava a pennello. Ed è proprio lì che Severino intravede i due fuggitivi. Prende un pezzo di pane e lo allunga a Nala che diffidente lo addenta e scappa via. Da solo Severino non ce la può fare. Prova a telefonare ad Enrico e Sabrina, ma il telefono non prende, deve ritornare a valle. Finalmente riesce a parlare con Enrico che lo raggiunge in un battibaleno; a Giulia, sua figlia che è in auto con lui, sembra di essere il navigatore di un’auto da rally. Li raggiungono in uno spiazzo dove Giulia chiama i cani per i quali non dorme da tre notti. I delinquenti, rincuorati dalla voce della padroncina, arrivano docili e saltano su tutte le macchine per segnalare il fatto che sì, è ora di tornare a casa.

Una storia, questa, di cui Severino non è l’unico protagonista. In tanti si sono messi a cercare i cani di Sabrina, anche persone che non la conoscevano. Tantissimi hanno condiviso le notizie su Facebook, tutti si sono sentiti emotivamente coinvolti da questa vicenda. Si chiama solidarietà e non è vero che nell’epoca di Facebook non esiste.

Claudio Di Tursi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...