Manesseno: la maledizione di luglio

Foto di repertorio

Una grossa nube ha completamente oscurato la Madonna della Guardia, stasera. Un cattivo presagio. Nell’aria c’è un odore indefinibile, sempre più pungente via via che ci si avvicina al luogo dell’empietà. Da lì giungono urla disumane, da lì non usciranno vivi. È lì che saranno puniti per la loro superbia. Cadranno e si romperanno le ossa. La loro pelle sarà offesa dal pietrisco. Mangeranno la polvere.

Nell’anno in cui la nazionale non può giocare il mondiale, questo gruppo di sciagurati ha deciso di sfidare le regole del buon senso e della buona creanza disputando, anche quest’anno, l’immondo torneo calcistico che ammorba la nostra comunità da tempo immemorabile.

Le squadre di disperati si affronteranno fino a giovedì della prossima settimana. I corpi madidi dei giocatori si impaneranno con la terra scura del campetto antistante la Chiesa Nuova di Manesseno in un rituale di sventura che da sempre colpisce con i suoi effetti nefasti il calcio di ogni categoria.

Unico conforto per gli spettatori di tanta miseria umana, il piccolo servizio di ristoro con i suoi meravigliosi panini e le fresche bevande.

Claudio Di Tursi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...