Guasto sull’acquedotto: perdura il problema

Sant'Olcese Inform@

Iren Acqua comunica che, considerate le due importati problematiche avvenute in data odierna sulle tubazioni all’ altezza rispettivamente di Teglia e di San Quirico, la chiusura dell’acqua potrebbe portarsi ancora fino a tarda notte.

Si raccomanda un limitato utilizzo dell’ acqua e vi informiamo che, domattina, il gestore metterà a disposizione in Via Poirè un’autobotte per eventuali urgenze di approvvigionamento.

View original post

Annunci

ATTENZIONE! Valpolcevera senza acqua, guasto a un tubo

Senz’acqua l’alta Valpolcevera, da Teglia verso nord, Serra Riccò, Sant’Olcese, Ceranesi e Mignanego

Per poter eseguire una riparazione urgente sulla tubazione in acciaio di diametro 800 millimetri situata lungo il corso del torrente Polcevera, Iren Acqua ha dovuto interrompere l’erogazione idrica solo alle utenze allacciate all’ex acquedotto Nicolay in alcune zone.

Il ripristino è previsto in tarda serata.

Un augurio..speciale!

Ci uniamo, con colpevole ritardo, agli amici di SantolceseInforma nell’augurare al nostro Sindaco ogni bene.

Sant'Olcese Inform@

1301_schermata-2015-08-27-alle-08-50-14Prendiamo queste poche righe per fare gli auguri a colui che è il promotore di questa nuova stagione di Sant’Olcese. Un uomo che vive 24 ore al giorno per il proprio territorio, un Nostro caro amico: tanti auguri di buon compleanno al Nostro sindaco Armando Sanna!

Auguri Nando, da tutti Noi!

View original post

Attenzione, imbecilli all’opera

Facciamo attenzione.

Abbiamo ricevuto più di una segnalazione riguardo ad un fatto inquietante.

Pare che sia usuale da parte di alcuni ragazze e ragazzi stazionare nei pressi del distributore di tabacchi del Bar Cervetto a Manesseno in attesa dell’arrivo di qualche persona maggiorenne da cui farsi prestare la tessera sanitaria necessaria per comperare le sigarette. La tessera, infatti, certifica la maggior età del suo possessore e senza introdurla il distributore non funziona.

Il fumo fa male, fumare prima dei diciotto anni fa malissimo e chi aiuta un minore a fumare è un criminale. Chiunque assista a situazioni di questo genere ha il dovere di segnalare il fatto alle forze dell’ordine o intervenire personalmente per evitare che venga compiuto un atto di cui solo un imbecile può sottovalutare le conseguenze.

Claudio Di Tursi

La gatta sul treno che scotta

Una gatta speciale, un treno speciale.

I diari del Trenino

È entrata nella piccola sala d’aspetto della stazione di Vicomorasso con la sicurezza di chi sa di trovarci dei vecchi amici. Con un balzo si è seduta sulle ginocchia di un viaggiatore che, per nulla sorpreso, è emerso dal suo cellulare ed ha iniziato ad accarezzarla. Poi è venuta a salutare anche me, strusciandosi sulle mie gambe. Appena ha sentito in lontananza il fischio del Trenino che affrontava le ultime curve prima di arrivare in stazione, si è precitata sul marciapiede ad aspettarlo, ricevendo dagli altri viaggiatori le attenzioni che spettano ad una deliziosa gattina tigrata. Appena arrivato il treno è salita sulla terza carrozza, ma quando l’hanno fatta scendere, per gioco o per protesta, ci si è ficcata sotto.

L’ha recuperata il macchinista e, rimproverandola, l’ha chiusa nella sala d’aspetto pregandomi di aprirle la porta non appena fosse ripartito. Il treno ha fischiato, lei ha miagolato ed io ho…

View original post 23 altre parole

ATTENZIONE, DALLE 18 DI OGGI SABATO 9 SETTEMBRE L’ALLERTA DIVENTA ROSSA!!!


L’allerta meteo in atto passerà da arancione a rossa a partire dalle 18 di oggi sabato 9 settembre fino alle 8 di domani. Tutte le manifestazioni sono annullate. 

Prestare massima attenzione.

MISURE DI AUTOPROTEZIONE

A. Non soggiornare e/o dormire a livelli inondabili;

B. Non sostare su passerelle e ponti e/o nei pressi di argini di fiumi e torrenti;

C. Rinunciare a mettere in salvo qualunque bene o materiale e trasferirsi subito in ambiente sicuro;

D. Staccare l’interruttore della corrente e chiudere la valvola del gas;

E. Non tentare di raggiungere la propria destinazione, ma cercare riparo presso lo stabile più vicino e sicuro;

F. Prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, dalla radio o dalla TV;

G. Verificare gli aggiornamenti dei pannelli luminosi ove siano disposti;

H. Prima di abbandonare la zona di sicurezza accertarsi che sia dichiarato ufficialmente il CESSATO ALLERTA;

PER OGNI NECESSITÀ CHIAMARE I NUMERI

010 7267151

335361536