ULTIMA CHIAMATA PER IL TORNEO CALCISTICO PIÙ SGANGHERATO DELLE TERRE EMERSE!

Fate in fretta! Iscrivetevi e fate iscrivere i vostri amici al Torneo Durante Ettore. Al di là del tono serioso della locandina il divertimento è assicurato! 

Durante il servo sarà potrete mangiare panini con salame o la salsiccia e Se siete golosi vi aspettano ottimi krapfen!

ASD FUTURA: Il Basket per i ragazzi di Sant’Olcese!


Sara Gadaleta, tra i fondatori dell’ASD Futura ci tiene a farlo sapere: anche i ragazzi di Sant’Olcese possono essere avviati al Basket. 

Sono tre le possibilità per chi vuole avvicinarsi a questo sport dinamico e responsabilizzante: allenarsi a Pedemonte, alla Crocera di Cornigliano o a Largo Figoi. 

Conosco Sara da qualche tempo, è una santolcesina doc di cui mi hanno colpito fin da subito la solarità e l’entusiasmo che mette nelle cose che fa. Con lei ed i preparatissimi allenatori di ASD Futura i vostri ragazzi si troveranno molto bene. 

Trovate riferimenti ed informazioni su questo sito:

http://www.futuragenova.it

Il Basket è uno sport dove sono importanti la rapidità, la precisione nell’esecuzione e, soprattutto, il sentirsi parte di un collettivo con un proprio ruolo e le proprie responsabilità. Un po’ come nella vita.

Claudio Di Tursi

23 aprile: una domenica all’insegna del Rugby 🏉 

La squadra degli under 18

Tutto è pronto per una grande giornata di rugby al campo di Santolcese. Domenica 23 in fatti saranno ben tre gli appuntamenti previsti; alle 9:30 inizieranno con il Festival del Rugby i piccoli dell’under12 che si misureranno con formazione provenienti da tutta la Liguria: Pro Recco, Savona, Imperia, Spezia e molte altre squadre. Proseguiranno alle 13 gli under18 che saranno opposti ai piemontesi del San Mauro, formazione dell’hinterland torinese. Infine sarà il momento della prima squadra in serie C1 che scenderà in campo con il Rivoli alle ore 15:30. Un test difficile per la squadra dei Lupi di Santolcese che affronta i primi del girone. In palio il primato in classifica e anche la voglia di dimostrare che la presenza nel girone salvezza sta stretta ai nostri ragazzi. Insomma grande giornata all’insegna dello sport che porterà sul territorio comunale numerosi appassionati della palla ovale che avranno anche la possibilità di assaggiare i prodotti a km zero del territorio.

Sabato 25 febbraio a Sant’Olcese La Festa del Rugby!

E’ prevista per sabato ore 14:40 la Festa del rugby sul campo di Santolcese di sabato 25 febbraio che coinvolgerà oltre 100 mini atleti provenienti da tutta la Liguria. Non è la prima volta che il “prato” di Santolcese ospita questa kermesse sportiva. Le squadre liguri vengono sempre molto volentieri nella verde valle, sarà per il famoso III tempo cucinato dalle nostre mamme, sarà per la possibilità di gustare le prelibatezze locali dei salumifici più famosi della Liguria, fatto sta che la presenza è sempre molto numerosa.Numerose le squadre iscritte tra cui oltre all’ Amatori Rugby squadra di casa ci saranno: CUS Genova, Pro Recco, Tigullio, Province dell’Ovest, Rugby Pegli e RC Spezia. 

Sarà l’occasione anche per chi avesse un bimbo a cui piacesse questo sport di “dare un’occhiata” e magari poi venire a provare. Infatti Il mercoledì e venerdi dalle 17:30 in poi presso l’impianto sportivo di Santolcese sono benvenuti tutti i bambini che vogliono provare a rugby (dai 5 anni in poi). Vi aspettiamo

Speriamo sia davvero “L’ultimo sulla terra”…


Da giorni, forse da settimane, si sta svolgendo il torneo del Circolo ANSPI di Manesseno. Un classico che da anni riempie le sere d’estate della frazione più popolosa del paese senza che le autorità si decidano a porvi rimedio una volta per tutte, magari arrestando gli organizzatori di cui si sanno nomi e cognomi. Danilo Pestarino detto “il Pesta”, Marco Mastocola da tutti conosciuto come “Mastro” e Lorenzo Foti, soprannominato negli ambienti della mala come “Wonka”, sono gli artefici di questa assurda manifestazione, a loro dobbiamo l’ilarità e gli sfottò dei paesi vicini.

Le partite sono truccate, improbabili i giocatori, improvvisati gli allenatori e corrotti gli arbitri. Ciò nonostante ogni sera, a contemplare l’esibizione di questo caravanserraglio,  c’è un sacco di gente di tutte le età. Chi fa il tifo per il figlio, chi per il fidanzato, chi per l’amante che gioca contro il marito, chi per il nipote, chi per il nonno.
A somministrare bevande e generi di conforto vari di dubbia qualità, conturbanti volontarie diverse ogni sera.

Un mix pericolosissimo fatto di divertimento, sport, simpatia, goliardia, voglia di stare insieme. La dimostrazione di quanto importante sia il volontariato per il nostro paese e di come, tutto sommato, ai ragazzi di Sant’Olcese, e non solo, si riesca ancora ad offrire qualcosa di importante.
Il torneo di calcio a cinque per eccellenza quest’anno è stato denominato “L’ultimo sulla terra, il primo per calciatori in erba” e chi sta dentro alle cose del paese sa perché. È in atto un’opera di riqualificazione delle aree adiacenti la Chiesa Nuova di Manesseno che prevede che il campetto in terra lasci il posto al sagrato e a una nuova striscia di parcheggi, e che venga realizzato un campo in erba sintetica dietro la chiesa, in un’area attualmente molto sottoutilizzata.
Una serie di buoni propositi, insomma, la ciliegina sulla torta della riqualificazione della frazione. Speriamo che tutto vada bene, che non si sia fatto il passo più lungo della gamba e che il prossimo anno si possa disputare il “Primo sull’erba.”

Si gioca, si mangiano panini e si beve birra tutte le sere fino a venerdì 29 luglio, escluso mercoledì, giorno di immeritato riposo.

Centri estivi a Sant’Olcese: piccola guida per i ritardatari

La scuola è finita, sono molte le famiglie in cui i genitori lavorano entrambi, non si può contare sui nonni e bisogna trovare una sistemazione per i figli, anche per i più grandi che pur godendo di una maggiore autonomia non è giusto stiano a bighellonare tutto il giorno per le nostre trafficatissime strade. Per fortuna ci vengono in aiuto i centri estivi, alcuni organizzati dal Comune, altri iniziativa di cooperative o soggetti privati. Con questo post cercheremo di fare un quadro della situazione. Cominciamo con i centri estivi comunali. Il nostro comune ha organizzato come ogni annobagnimarini i bagni marini, sono organizzati su quattro turni da una settimana. Le iscrizioni purtroppo sono ufficialmente chiuse, organizzatevi per tempo il prossimo anno. Per i più piccoli è stato organizzatoil centro estivo del nido comunale, anche per questa iniziativa le iscrizioni sono chiuse trovate tutte le informazioni qui: (link)

Ancora posti invece per il centro estivo in villa organizzato dal Centro Ricreativo Comunale; ecco la locandina:

tuttiinvilla

 

La Junua organizza dei veri e propri “Campi Sportivi”, trovate tutte le informazioni sul loro sito:

http://www.junua.it/campus-sportivo-2015/

Anche la “Fattoria di Marta” ad Arvigo Superiore organizza un centro estivo,  il loro sito recita:

I bambini dalla fine della scuola alla prima metà di agosto possono trascorrere le loro giornate presso la nostra fattoria alle prese del divertimento e di nuove scoperte. Si può passare una sola giornata oppure la sittamana o il mese intero.

Trovate tutte le informazioni su internet:

http://www.lafattoriadimarta.com/attivita.php?t=13

 

liberalamenteL’Associazione di Promozione Sociale LiberaLaMente ha organizzato un centro estivo a Villa Cambiaso, trovate tutte le informazioni sul loro sito e su Facebook:

https://liberalamentegenova.wordpress.com/

www.facebook.com/LiberaLaMenteGenova

Anche il “Centro Educativo l’Orsetto” organizza un centro estivo. La loro pagina su Facebook così recita:

Iscrizioni sempre aperte per il CENTRO ESTIVO dell’ ORSETTO
tante attività: yoga – tennis – piscina -gite
Prepareremo il formaggio!
E tante attività interne prr imparare e divertirsi insieme.

Per informazioni mandate un messagggio alla loro pagina Facebook:

https://www.facebook.com/CentroEducativoOrsetto

Non potevano mancare in questa piccola guida le nostre amiche TAGESMUTTER, ecco il manifestino con i riferimenti alle loro proposte: