Nuova ristorazione scolastica: un’occasione per capirci qualcosa 


In questi giorni si sente parlare molto del nuovo appalto che ha fissato i parametri del servizio di ristorazione scolastica per i comuni di Sant’Olcese, Serra Riccò, Ceranesi, Busalla, Ronco Scrivia e Valbrevenna. L’incontro di mercoledì sarà l’occasione giusta per capire cosa c’è alla base di un progetto che sta facendo scuola nella nostra regione e non solo.

Annunci

Il Trenino riparte: il racconto della giornata ( foto e filmati)


Alle 11,10 del 21 maggio 2016, il Trenino di Casella è finalmente arrivato a Vicomorasso. La stazione di Vicomorasso è un luogo simbolo della battaglia per la riapertura della ferrovia, da qui è partita l’iniziativa #ioAspettoIlTrenino, che è stata uno  strumento di pressione formidabile per la politica e per chi la ferrovia deve gestirla.

Oggi è un giorno di festa per le gente delle valli attraversate da questo meraviglioso mezzo di trasporto, che riparte anche grazie  all’amore sviscerato degli appartenenti  all’Associazione degli Amici della Ferrovia Genova – Casella che si sono impegnati profondamente per la riapertura contribuendo in maniera sostanziale  al restauro dei rotabili.

Oggi il Trenino è ripartito, guai a chi proverà a fermarlo.

Claudio Di Tursi



ATTENZIONE! SCUOLA MEDIA ADA NEGRI: LO SCIOPERO STAMATTINA NON è generale!

Attenzione, i ragazzi trovando la porta della scuola Ada Negri chiusa hanno pensato che la scuola fosse chiusa per sciopero in realtà non tutti gli insegnanti partecipano all’agitazione. Dall’Istituto Comprensivo ci hanno telefonato per informarci del fatto che la scuola è quindi aperta.
Diffondete la notizia!!!

Corso anti truffa: un successo annunciato 

 Com’era prevedibile sono stati numerosi i partecipanti al corso anti truffa che si è tenuto ieri presso la caserma di Polizia di Bolzaneto.

Gli esperti dell’Uffico Relazioni con il Pubblico della Questura di Genova, coadiuvati dal personale del VI Reparto Mobile,  hanno spiegato come funzionano alcune delle truffe più comuni perpetrate ai danni di anziani, e non solo, mettendo in scena degli sketch divertenti ma al tempo stesso molto efficaci nel fare capire come ci si deve comportare nel caso si venga coinvolti in questo tipo di situazioni.

Un’esperienza, quella di ieri, che nasce dalla collaborazione tra la Polizia di Stato ed i Comuni di Serra Riccò e Sant’Olcese e che speriamo possa essere ripetuta.

Attacco del PD ai medici del centro di Manesseno: uno sdegno senza fine

 Non si placa la rabbia dei medici del centro medico di Manesseno per le parole che hanno letto sulla newsletter del circolo del PD di Sant’Olcese. La lettera che pubblichiamo oggi è stata scritta dal dottor Muratore.

Con sommo stupore ho letto il foglio del PD dove un ignoto masochista incolpa noi medici di scaricare la nostra impossibilità a prescrivere esami sui quei due poveri santi che sono Renzi e la Lorenzin, uno laureato in legge e l’altra con la maturità classica…

Mi sono chiesto da subito, ma questo già dai tempi del non compianto Claudio Montaldo, come facciano persone completamente digiune di medicina a fare diktat, tagliare farmaci ed esami oltre a permettersi di perseguitare noi medici nel caso non obbediamo.

La salute è un diritto di tutti, paghiamo la sanità con tasse e balzelli o forse li dobbiamo lasciare per salvare banche e pagare i loro stipendi ? Ma come fa questo anonimo coraggioso a criticare ciò che abbiamo scritto a cercare di fuorviare l’opinione pubblica dalle corbellate dei suoi due capibranco ??? vorrei sapere se il colesterolo è un esame importante, anche perchè di qualunque colore politico si sia un infarto od un ictus può venire a chiunque, se poi il “compagno” in questione è dislipidemico gli controlliamo glicemia e colesterolo ogni due mesi od ogni cinque anni come dicono costoro?

Purtroppo non si è immuni dalle patologie solo in base al partito.

Quest’anonimo, che probabilmente frequenta il nostro studio, spero quanto prima abbia bisogno di esami costosi che con vero piacere non potremo prescrivere; forse allora capirà perchè noi medici difendiamo anche lui.

Io che non appartengo a nessun partito, giusto perchè non ho paraocchi e voglio vedere a 360 gradi, penso che prima o poi mi beccherò tutte le patologie dei trattati di patologia medica, forse tranne una… la cecità.

Prima di parlare bisogna documentarsi e conoscere la materia, non limitarsi alle locandine dei giornali.

Dott. Enrico Antonio Muratore

Berrino: “Fondi del trenino di Casella verso ATP? Non condivido”

L’ULTIMA CAZZATA SUL TRENINO DI CASELLA NON VA PRESA SOTTOGAMBA. DA TEMPO ABBIAMO CAPITO CHE IL TRENINO DI CASELLA DA FASTIDIO A QUALCHE FANATICO DEL BILANCIO A POSTO, CHE PER I RAGIONIERI ED I MANAGER INCAPACI LA GESTIONE DELLA FERROVIA PUÒ RAPPRESENTARE UN PROBLEMA, MA QUESTA È TROPPO GROSSA! PASSARE I FONDI PER LA GESTIONE DELLA FGC ALL’ATP NON SIGNIFICHEREBBE SALVARE UN’AZIENDA, MA AFFOSSARNE DUE.
GIÀ L’ATP CON LE CORSE AUTOSTRADALI PROMOSSE DA QUALCHE POLITICO MIOPE È STATA UNA SPINA NEL FIANCO PER LA GENOVA-CASELLA, ADESSO ESCE FUORI QUESTA PAGLIACCIATA CHE SEMBRA FATTA APPOSTA PER FARE IMBESTIALIRE LA GENTE.
CI AUGURIAMO CHE QUESTA STUPIDAGGINE SIA FRUTTO DELLA FERVIDA FANTASIA DI UN GIORNALISTA A CACCIA DI ODIENCE, E CI PREPARIAMO AD UNA RISPOSTA CHE SARÀ A DIR POCO VEEMENTE NEL CASO QUESTA STUPIDAGGINE NON DOVESSE RIVELARSI PRIVA DI FONDAMENTO!

Sant'Olcese Inform@

Poggino

A Cinque, la trasmissione di Primocanale, si è parlato anche di utilizzare i fondi del trenino di Casella per salvare ATP. Per l’assessore regionale Berrino non è la strada giusta: “Chiudere il trenino, andrebbe contro la storia di Genova” dice, anche se ovviamente il salvataggio di ATP è un tema su cui si sta ragionando a 360°.

Non capiamo (anche se ahimè potremmo immaginare) da dove arrivino queste proposte senza senso, credendo alla buona fede del valido giornalista locale che ha posto la domanda. Nel video di Primocanale l’Assessore ammette però solamente che il servizio sostitutivo della Ferrovia (affidato oggi a Genova Rent) potrebbe essere invece svolto da ATP. Due cose: (1) si spera che questo servizio serva ancora per poco; (2) se la prima cosa è vera il provvedimento non basterebbe certo a salvare ATP, come confermato dallo stesso Berrino che ha anche affermato come anche l’ipotetica chiusura della FGC non salverebbe ATP…

View original post 76 altre parole