Aiutiamo Marta a ritrovare il suo amico a quattro zampe.

AGGIORNAMENTO: Il cane è stato ritrovato.
In località Comago questa sera, intorno alle 21, è stato perso uno splendido meticcio di circa due anni di nome Pantani. Chi ne avesse notizie può chiamare Marta al numero 3271885315.

Annunci

ACLI DI SANT’OLCESE: TENTATO FURTO CON SPARATORIA

Un furto, i cittadini che se ne accorgono, la chiamata ai Carabinieri, la fuga rocambolesca con i militari che sparano i classici colpi in aria a scopo intimidatorio, l’arresto dei due delinquenti. Gli ingredienti per movimentare le calde sere d’estate ci sono tutti, lieto fine compreso. Però l’articolo del Secolo XIX sulla vicenda ci lascia perplessi; avevamo saputo del tentativo di furto all’ACLI con sparatoria annessa e non ne avevamo scritto perché ci mancavano alcuni dettagli, ma le nostre fonti collocano il furto nella notte tra lunedì 24 e martedì 25 luglio; stessi luoghi stessa dinamica.
Piccolo mistero a parte – si tratta probabilmente di un refuso-, alcune considerazioni sono necessarie.

La prima è un richiamo alla normativa vigente. I privati cittadini, quando si accorgono che sta succedendo di qualcosa di poco chiaro hanno il dovere di informare immediatamente le forze dell’ordine.
Tuttavia i privati cittadini non hanno l’obbligo di intervenire direttamente.

L’art. 383 c.p.p., al primo comma, infatti, prevede che i privati cittadini hanno la facoltà – si badi, non l’obbligo – di procedere all’arresto in flagranza ma solo nei casi di arresto obbligatorio previsti dall’articolo 380 c.p.p. e purché si tratti di delitti perseguibili di ufficio. Si tratta, ad esempio, di delitti contro la personalità dello Stato, del delitto di devastazione e saccheggio, di delitti contro l’incolumità pubblica, della riduzione in schiavitù, di prostituzione minorile, del delitto di furto di armi, del delitto di rapina e di estorsione, di delitti concernenti sostanze stupefacenti o psicotrope, ecc.. e limitatamente ai casi in cui il delitto sia perseguibile d’ufficio. In particolare l’art.383 del Codice di Procedura Penale stabilisce che “ogni persona è autorizzata a procedere all’arresto in flagranza”, con l’obbligo consequenziale di “senza ritardo consegnare l’arrestato e gli oggetti costituenti il corpo del reato alla polizia giudiziaria, la quale redige il verbale della consegna e ne rilascia copia”.

Naturalmente il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di non fare gli eroi e di contattare immediatamente le forze dell’ordine senza affrontare malviventi che potrebbero essere armati.

La seconda è che, in un comune vasto come il nostro, forme di coordinamento tra i cittadini tese ad effettuare una sorta di controllo del territorio possono prendere vita spontaneamente. Il comune deve dire chiaramente se tollera o non tollera questo genere iniziative. Nel primo caso deve cercare di coordinarle, formare ed informare i volontari nell’ottica di evitare che qualcuno si faccia male o che magari per eccesso di zelo si metta nei guai con la legge – la responsabilità penale è personale – e, a scopo deterrente, pubblicizzarle. Nel secondo caso deve fare di tutto perché certe dinamiche non si verifichino e scoraggiarle con ogni mezzo. Quello che l’amministrazione non deve assolutamente fare è tenere una posizione  ambigua in quella che, lo riconosciamo, è una questione molto spinosa.

Claudio Di Tursi

Link all’articolo del Secolo XIX

Destinazione “Clavierwarts”

Giorni fa nella cassetta delle lettere, confuse tra le bollette e la pubblicità molesta, abbiamo trovato due missive inattese. Identiche per fattura, erano però indirizzate a due destinatari diversi: i miei due figli. I pargoli sono stati convocati in una misteriosa località montana, “Clavierwarts”, per un corso di orientamento alla magia e stregoneria. La busta conteneva anche un biglietto per il treno in partenza rigorosamente dal binario 9¾. È iniziata così la preparazione per la settimana più attesa dai ragazzi, quella del mitico Campo ACR.

Gli aspiranti maghi, che gia riescono così bene nella magia di non essere quotidianamente malmenati per le loro malefatte, sono partiti stamane e torneranno domenica prossima. Una settimana lontano da genitori, cellulari, TV e PlayStation. Una settimana di ricalibrazione quanto mai necessaria anche in vista della ripresa delle attività scolastiche. Ma anche una settimana di puro divertimento in cui il tema dei giochi e delle sfide a squadre sarà proprio la saga di Harry Potter. A preparare la pozione magica a colazione, pranzo e cena tre streghe conosciute in tutto il mondo per la loro abilità culinaria: Rosa, Anna e Marisa.

Noi non possiamo che ringraziare, senza trucco alcuno, loro, le streghe, gli educatori e Don Giorgio, che con la sua saggezza ed autorevolezza modera una miscela tanto esplosiva.

Buon divertimento a tutti!

Claudio Di Tursi

Domenica andiamo a guardarli negli occhi 

 

C’è qualcosa di particolare negli occhi di un volontario della Pubblica Assistenza. C’è la sicurezza di chi saprebbe come tirarti fuori da un arresto cardiaco, di chi con una manovra Heimlich riuscirebbe a farti sputare fuori il boccone che ti sta soffocando e magari con una cintura stretta nel punto giusto riuscirebbe ad evitarti il dissanguamento in seguito ad una ferita.

Negli occhi di un volontario c’è la fierezza di chi tante volte ha vinto la sfida contro il destino, la consapevolezza di quanto sia importante un secondo. Ma c’è anche il dolore per quelli che nonostante il suo aiuto non ce l’hanno fatta e l’amarezza di chi sa che il lieto fine è garantito solo nei film.

Domenica 23 luglio, in piazza Matteotti, volontari della Croce d’Oro di Manesseno celebrano i quarant’anni dalla fondazione. 
Andiamo a guardarli negli occhi.

Claudio Di Tursi


Autovelox a Sant’Olcese in sinergia con il Comune di Serra Riccò

Un passo importante, un’altra scelta coraggiosa che sicuramente i santolcesini apprezzeranno e che ci trova, come gruppo di opposizione, pienamente d’accordo.

Sant'Olcese Inform@

​Il Consiglio comunale ha recentemente approvato una convenzione con il Comune di Serra Riccò per svolgere alcuni servizi di Polizia locale in forma associata.
In particolare lo scopo principale della convenzione riguarda la realizzazione di controlli elettronici della velocità in un’ottica di maggiore sicurezza stradale.

Come noto, il problema nel Comune di Sant’Olcese è avvertito soprattutto in fasce orarie specifiche e per zone più problematiche, specie in tarda serata, quando a volte si registrano addirittura delle pseudo gare automobilistiche.

Verranno posti cartelli fissi di segnalazione dei controlli, oltre ai pannelli luminosi già oggi presenti recanti l’avvertimento. Questo perché il cosiddetto pannello itinerante rende troppo facile l’elusione. La politica non è certo quella di fare cassa, ma è invece quella di sensibilizzare sempre più l’automobilista. Lo stesso scopo è nelle intenzioni di questo articolo. Informare preventivamente, nella massima trasparenza. Rispettiamo dunque i limiti e le regole, e non ci saranno ne…

View original post 33 altre parole

ULTIMA CHIAMATA PER IL TORNEO CALCISTICO PIÙ SGANGHERATO DELLE TERRE EMERSE!

Fate in fretta! Iscrivetevi e fate iscrivere i vostri amici al Torneo Durante Ettore. Al di là del tono serioso della locandina il divertimento è assicurato! 

Durante il servo sarà potrete mangiare panini con salame o la salsiccia e Se siete golosi vi aspettano ottimi krapfen!

Intervista alla campionessa! Teresa Frassinetti incontrerà i bimbi di LiberaLaMente lunedì 10 luglio.

LiberaLaMente

Esattamente un anno fa i nostri bimbi si sono entusiasmati a seguire la Nazionale Italiana di Pallanuto femminile “7 Rosa” alle Olimpiadi di Rio 2016. Facevano tutti il tifo per Teresa Frassinetti, alla sua terza olimpiade dopo Pechino e Londra.

Questo il link dell’intervista fatta prima di Rio  https://liberalamentegenova.wordpress.com/2016/05/26/il-centro-estivo-liberalamente-vola-alle-olimpiadi-con-teresa-frassinetti/).

Teresa Rio 20167 Rosa che a Rio 2016 ha vinto la medaglia d’argento (oro agli Stati Uniti) e che ci ha fatto emozionare tantissimo!

teresa azioneRio2016 Olympic Games

Lunedì 10 luglio i nostri bimbi la potranno finalmente incontrare e conoscere di persona e avranno l’opportunità di confrontarsi con un’atleta e donna straordinaria.

Francesca Arghittu

View original post