Giorgio Bruzzone in missione alle isole Svalbard per uno studio sui cambiamenti climatici.

Giorgio Bruzzone, un Santolcesino purosangue, è nuovamente in missione fra i ghiacci. Questa volta, però, al Polo Nord. Scopo della spedizione è il monitoraggio del Ghiaccio artico, dell’aria e dell’acqua per migliorare la comprensione dei fenomeni di cambiamento climatico.
Ad aiutare il team nel loro compito due robot: PROTEUS, un semi sommergibile equipaggiato con una serie di sensori, ed OTTO, un drone a 8 eliche configurabile a seconda dei compiti che dovrà svolgere, impiegato per il monitoraggio dell’aria.


Potrete seguire i progressi missione grazie alla messa in rete di un live blog raggiungibile a questo indirizzo:

http://www3.issia.cnr.it/wp/svalbard-2017/#intro

La missione è iniziata il 12 giugno e terminerà il 27 giugno. 

COMUNICATO DELLA GUARDIA ANTINCENDI BOSCHIVI DI SANT’OLCESE 

Guardia Antincendi Sant’Olcese

ATTENZIONE!!!DICHIARATO LO STATO DI GRAVE PERICOLOSITÀ PER INCENDI BOSCHIVI PER LE PROVINCE DI GENOVA, SAVONA ED IMPERIA

Viene emanato oggi 16/06/2017 il decreto con il quale il la Regione Liguria decreta lo STATO DI GRAVE PERICOLOSITÀ PER GLI INCENDI BOSCHIVI su tutto il territorio regionale.

Da questo momento è vietato accendere qualsiasi tipo di fuoco che possa cagionare un incendio boschivo come fuochi di pulizia, barbecue, fuochi di artificio ( tranne le deroghe assunte sotto la responsabilità del Sindaco), accensione di apparecchiature elettriche e a scoppio, ecc.
La decisione è stata assunta a seguito delle condizioni di particolare secchezza del terreno e della vegetazionei. La Regione Liguria comunicherà la cessazione dello stato di grave pericolosità non appena le condizioni meteo lo consentiranno.
PRESTARE MASSIMA ATTENZIONE E RISPETTARE LE DIRETTIVE

17 giugno: Irish Party 2017 a Torrazza!

Sant'Olcese Inform@

Sabato 17 giugno,  a partire dalle ore 19.30, presso la Croce Bianca di Torrazza, si rinnova l’atteso appuntamento con l’Irish Party. Cucina tipica irlandese, con penne alla Kilkenny e stufato alla Guiness tra le specialità, oltre naturalmente all’immancabile birra di oltremanica. Alle 21.30 musica con la rock Band “North Pole”.

Per informazioni: telefonare dalle 20 alle 24 al numero 010.7092604

View original post

LEZIONI DI CODING ALLA ELEMENTARE DI VITTORIO DI PICCARELLO

Una schermata dell’ambiente di sviluppo Scratch usato per avvicinare i più piccoli al mondo della programmazione.


Milano, 6 giugno 2017 – NTT DATA Italia, divisione italiana del colosso giapponese del settore dell’Information Technology, amplia il programma “NTT DATA – Coding nelle scuole”, nato per avvicinare i giovani allievi delle scuole primarie al pensiero computazionale e alle basi del coding. Il progetto include ora anche il capoluogo ligure, con i primi 2 incontri previsti per oggi, martedì 6, e domani, mercoledì 7 giugno 2017, presso la scuola primaria Di Vittorio di Sant’Olcese, nell’area metropolitana di Genova.Il progetto, partito all’inizio dell’anno scolastico 2016-2017, è già attivo nelle città di Milano,Torino, Roma, Cosenza e Napoli. Ad oggi, NTT DATA ha coinvolto oltre 40 istituti in tutta Italia, nei quali sono stati svolti più di 170 incontri complessivi, per un totale di 370 ore di lezione.

Nel mese di giugno, prima della pausa estiva, sono in programma 10 incontri nelle diverse città italiane che partecipano all’iniziativa. Per Genova, che dal prossimo anno scolastico entrerà a pieno regime nell’iniziativa, sarà la scuola primaria Di Vittorio dell’ IC di Serra Riccò e Sant’Olcese ad ospitare per la prima volta i professionisti NTT DATA, che terranno due incontri: in classi di quarta e quinta elementare.

L’obiettivo del progetto è avvicinare i giovani e i bambini ai principi fondamentali della programmazione informatica e al pensiero computazionale, attraverso laboratori di coding a cura dei dipendenti di NTT DATA Italia, forniti a titolo completamente gratuito, compreso l’hardware necessario per le lezioni svolte all’interno delle aule scolastiche delle scuole primarie. Attraverso la creazione guidata di un videogioco con il software Scratch, elaborato dal MIT della Boston University, i piccoli possono apprendere le basi di questa nuova modalità di ragionamento, che sviluppa competenze logiche e capacità di problem solving utili in qualunque settore e in qualunque tipologia di attività didattica o lavorativa nel loro futuro.

Molti altri istituti genovesi hanno già manifestato il loro vivo interesse per il progetto e, a partire dal prossimo anno scolastico, saranno i primi ad essere coinvolti nell’iniziativa.

“Il bilancio dell’esperienza di quest’anno è stato per noi decisamente positivo, per l’entusiasmo, la partecipazione e l’impegno con cui dirigenti scolastici, maestri e bambini hanno accolto l’iniziativa e per i brillanti risultati che, lavorando in sinergia con loro, siamo riusciti ad ottenere. Questo ci ha fornito ulteriore conferma del fatto che le nuove metodologie di apprendimento sono estremamente coinvolgenti ed efficaci e che è molto importante continuare il nostro impegno nella formazione dei giovani” commenta Paolo Zanotti, Head of Marketing & Communication di NTT DATA Italia.

NTT DATA Italia fa parte del colosso giapponese NTT DATA, uno dei principali player a livello mondiale nell’ambito della Consulenza e dei Servizi IT. Digitale, Consulenza, Cyber Security e System Integration sono solo alcune delle nostre linee di business principali. A partire dall’innovazione, la creazione di valore per i nostri clienti è la nostra missione. Con una portata globale di oltre 50 paesi, 100.000 professionisti e una rete internazionale di centri di ricerca e sviluppo a Tokyo, Palo Alto e Cosenza, forgiamo i futuri modelli di business delle aziende.
– See more at: http://emea.nttdata.com/it/news/news-detail//article/il-progetto-ntt-data-coding-nelle-scuole-sbarca-a-genova/index.html?tx_ttnews%5BbackPid%5D=2112&cHash=6d43febc7766dcbdd4d4939eea6a4525#sthash.iUSzTM0c.dpuf

——————————————-

Nota della redazione:

Cercheremo di capire perché questo importante progetto non sia stato esteso agli altri plessi dell’Istituto Comprensivo di Serra Riccò e Sant’Olcese.

Rifiuti: non bruciamo il futuro

Sant'Olcese Inform@

Un incontro con Rossano Ercolini, fondatore del movimento Zero Waste Italy e vincitore del premio Goldman 2013. Durante l’evento verranno esposti i 10 passi verso Rifiuti Zero partendo dal primo: la presa di coscienza. A cura della Consulta Giovanile, con il patrocinio del Comune di Sant’Olcese. Appuntamento per sabato 10 giugno 2017 alle ore 16.30 presso la S.M.S. Unione di Manesseno

View original post