Grazie Marisa

fiore_giallo_foto_2_1440x900Marisa,
Grazie per tutto quello che sei stata per il nostro paese. La tua presenza e volontà costante e silenziosa  e il tuo essere sempre in prima linea negli aiuti volontari ai disabili e agli anziani  è stata  per tutte le persone che hanno avuto l’onore di incontrarti nel loro percorso, un grande esempio di umanità, un esempio che ha rivelato a noi tutti la grande importanza di affiancare in modo semplice ed efficace le persone sofferenti e sole.

Sei stata capace di regalare compagnia preziosa, cura affettiva, protezione e comprensione. Con il tuo sorriso empatico sei riuscita a trasmettere intimità agli anziani ormai senza famiglia, a creare per loro occasioni di socialità ed a far si che si sentissero ancora parte di una vita intensa e gioiosa. Hai fatto credere loro di non essere vuoti a perdere ma persone ancora valide e vive, attraverso la continua motivazione che ricordavi quotidianamente loro con la tua stessa dinamicità.

Hai creduto nella tua missione con grande forza e generosità e attraverso il tuo dolce relazionarti hai insegnato a noi tutti il valore di ogni piccolo contributo sociale fatto azione con rispetto e accettazione per l’altro. Hai accompagnato l’infanzia ,hai abbracciato l ‘anzianità. Sei stata per noi un modello di saggezza e un fondamentale e indimenticabile messaggio d’amore. Ricordandoti. Grazie Marisa.

Il Comitato Indipendente per Sant’Olcese

Intervista a Primocanale: Armando Sanna prende le distanze dalla speculazione edilizia del passato


Lavorare su quello che ci unisce e ragionare su quello che ci divide: questo è lo spirito con cui oggi vi proponiamo questo documento audio.

E’ la registrazione integrale dell’intervista rilasciata a Primocanale dal nostro Sindaco Armando Sanna. La parte finale, che nel video pubblicato dall’emittente non viene trasmessa, è per noi molto importante perché segna la distanza tra la nuova amministrazione e le miopi scelte compiute delle giunte precedenti  in materia urbanistica.

Speriamo che tali importanti dichiarazioni di intenti trovino al più presto attuazione nella redazione di un nuovo Piano Urbanistico Comunale che liberi il nostro paese dal cancro della speculazione edilizia.

Claudio Di Tursi

25 ottobre: a Casanova, da un’idea di Lisa Pedullà, un’importante iniziativa!

lisapedullaLisa Pedullà* con la collaborazione di ATC (Ambito Territoriale di Caccia) organizza una cena evento per discutere di un problema che purtroppo riguarda anche i nostri boschi: la diffusione del Cinipide del castagno. La buona notizia è che questo parassita si può contrastare attraverso la lotta integrata introducendo nei nostri boschi un suo naturale antagonista il Torymus sinensis.

I fondi che verranno raccolti con la cena  serviranno quindi per l’acquisto di questo simpatico insetto che ci aiuterà nella disinfestazione. La cena si terrà sabato 25 ottobre presso il tendone di Casanova dalle ore 19.00.

Ecco il luculliano il menu:

Antipasto di salumi misti
Minestrone cotto a legna
Stufato di maiale con castagne
Trippa al verde
Crostata
Vino a volontà

Prezzi assolutamente popolari: 15€ adulti, 10€ bambini.

Prenotazione obbligatoria entro lunedì 20 telefonando al 3480536006.

Intrattenimento musicale durante la serata.

*Lisa Pedullà è Consigliere in Consiglio Comunale per il Centrosinistra per Sant’Olcese.

cinipide

4° PUNTATA – IL PIANETA E’ AL COLLASSO! PREPARIAMOCI…

IMG_7499.PNG
di Flavio Poggi
4° numero della rubrica. Andiamo avanti con i due stralci dal libro “Prepariamoci” di Luca Mercalli sui quali riflettere e, se volete (cosa che auspico caldamente), discutere. Come di abitudine, ormai, il primo estratto si riferisce alla prima metà del libro, sottotitolata “Quello che dobbiamo sapere” ed il secondo alla ultima parte del volume, denominata “Il mio Piano B”. Ripeto a beneficio di chi non avesse letto le precedenti puntate che il primo estratto rappresenta concetti, idee, dati, nuove teorie sui temi dello sviluppo sociale e degli scenari futuri dell’evoluzione del pianeta. Il secondo estratto, invece, propone alcune esperienze dirette dell’Autore del libro in materia di stili di vita e comportamenti “consapevoli”, cioè ecologicamente responsabili.
Proporrò, quindi, un mio commento su questi estratti, nella speranza di innescare una discussione sulle tematiche proposte.
Buona lettura!
Continua a leggere

Il Ponte di Manesseno e la nuova circolazione: un cittadino scrive al Sindaco

IMG_7493.JPG
Riceviamo e pubblichiamo molto volentieri le considerazioni sul nuovo ponte di Manesseno e sulla nuova viabilità espresse dal nostro concittadino Andrea Filippini.

Buongiorno, abito a Manesseno da alcuni anni e a proposito della realizzazione del nuovo ponte che è quasi ultimato, ho proposto al Sindaco come migliorare via Poirè, al fine di rendere più vivibile e anche meno pericoloso il paese.
Quello che ho scritto al Sindaco lo ripeto anche a voi che siete giustamente sensibili alla buona vivibilità del nostro territorio.
Immagino via Poirè che nel tratto compreso tra il nuovo ponte e il ponte vecchio sia a senso unico a scendere verso Genova con i parcheggi lato fiume come sono ora. A fianco dell’unica corsia ci deve essere un ampio marciapiede separato dalla sede stradale da fioriere e panchine lungo tutto la via, tranne ovviamente nelle intersezioni con i passi carrabili e le altre vie. Tale soluzione migliorerebbe la vita di tutti quanti si muovono a piedi e oggi, tra le altre cose, non possono fermarsi a fare due parole senza correre il rischio di essere sfiorati da automezzi anche piccoli che sfrecciano a tutte le ore.
Andrea Filippini