TORRAZZA: DESTINATA A RIMANERE UN PAESE FANTASMA?

20140421-183915.jpg

di Laura e Silvia Bevegni*
C’è chi dice che, se la Casa Comunale fosse stata spostata da Piccarello, la frazione sarebbe morta. Morta? Venite a vedere la vitalità di Torrazza: tutte le attività commerciali sono cessate, resistono soltanto il circolo Acli con il campo da calcio parrocchiale, e la Croce Bianca Torrazza – Casanova, con sede al piano terra dell’ex scuola; la scuola elementare (nata come edificio scolastico, con tanto di palestra e campetto esterno, dove un tempo si svolgevano i Giochi della Gioventù) è chiusa da anni, ma ora farebbe tanto comodo, vista la penosa situazione degli edifici scolastici del nostro Comune; il Centro di Educazione Ambientale, al primo piano dell’ex scuola, è stato trasferito a Campomorone a causa di una caldaia non funzionante; i locali che un tempo ospitavano un bar pizzeria sono ridotti ad un cantiere incompiuto, fallito il tentativo di farne delle abitazioni private dopo aver cambiato la loro destinazione d’uso. I lavori di costruzione dei box nel terreno prospicente hanno procurato seri danni a diverse abitazioni ed il cedimento della strada provinciale.
Da frazione viva e frequentata, Torrazza è diventata nel giro di pochi anni un desolante quartiere dormitorio, in cui sporcizia, incuria ed abbandono delle aree pubbliche regnano sovrani: le foto allegate parlano da sole.
Piccarello ha l’ufficio postale, la farmacia, il circolo Arci e diverse attività commerciali. Non pretenderemmo certo che a Torrazza si trasferissero gli uffici comunali; solo, è triste constatare come sia stato permesso all’edilizia privata (con quale contropartita?) di ristrutturare diversi appartamenti e di costruire box senza salvaguardare comunque, cosa che era possibile, l’esistenza di un locale ad uso commerciale, molto bello e spazioso, in quanto nato proprio a tale fine, che avrebbe potuto garantire anche ai nuovi residenti un luogo di ritrovo e di svago.
*Laura e Silvia Bevegni sono candidate per il Comitato Indipendente per Sant’Olcese

Annunci

Un pensiero su &Idquo;TORRAZZA: DESTINATA A RIMANERE UN PAESE FANTASMA?

  1. volevo segnalare che e’ stata comunicata un’informazione scorretta in quanto il Centro di Educazione Ambientale ha ancora la sua sede in Torrazza con laboratori perfettamente funzionanti che ospitano ogni anno centinaia di classi sia del territorio che di Genova. Negli anni scorsi per una serie di motivi legati alla logistica ed al risparmio energetico si è deciso di spostare solo una parte dell’ufficio presso la sede dell’Associazione deiComuni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...